venerdì, 19 Luglio, 2024
Home Blog Pagina 612

Pagani si prepara a vivere la festa in onore di S. Alfonso Maria Dei Liguori

0

Conto alla rovescia per la festa patronale a Pagani. I cittadini si preparano a vivere un momento di fede e preghiera in onore del Santo Patrono, S. Alfonso Maria dei Liguori. Ricco il programma religioso e civile stilato per l’edizione 2017 che ha visto la collaborazione tra i Padri redentoristi, l’amministrazione comunale, la Confcommercio di Pagani, la Confartigianato Pagani, Nuova Pro loco Pagani, Arciconfraternita Maria SS. Addolorata, Arciconfraternita della Madonna delle galline, Avis Pagani, Associazione Koru e il Miglio Santo. Soddisfatto il primo cittadino salvatore Bottone che invita la cittadinanza a partecipare.

Ascolta l’intervista del sindaco di Pagani, Salvatore Bottone

Free Music – Audio Hosting –

L’assessore Palladino a Radio Base

0

L’assessore all’ambiente e allo sport del comune di Pagani, Gerardo Palladino è intervenuto questa mattina durante il programma “Informati dal mattino” ed ha parlato delle problematiche legate ai rifiuti ed si è soffermato anche sulle vittorie di piccoli sportivi della città di S. Alfonso.

ascolta l’intervista

Music Hosting – Free Audio –

Nuova proposta di Barone: un tavolo per le politiche sociali

0

Istituire un tavolo Istituzionale sulle Politiche Sociali nella città di Pagani per dare risposte alle crescenti forme di povertà, al fine di realizzare uno sviluppo che favorisca la crescita del benessere collettivo e l’eseguibilità dei diritti sociali dei cittadini. a lanciare la proposta l’associazione No Aids Onlus, presieduta da Giuseppe Barone. “Il tavolo sulle politiche sociali – si legge nella nota dell’associazione di Barone – deve essere uno strumento operativo: una raccolta dei dati che parta dalla operatività e dallo studio degli attori direttamente coinvolti: operatori dei servizi, del privato sociale, dell’associazionismo, della scuola e dalle Parrocchie; alla individuazione dell’utenza reale, quella cioè che arriva ai servizi, e di quella potenziale, cioè quella che, invece, non riesce ad arrivare ai servizi o che gli uffici non riescono ad accogliere; alla possibilità di leggere tali dati all’interno di una visione comune che possa far sentire tutti gli attori sociali coinvolti in conseguenti e precise responsabilità operative; a una mappatura dell’esistente, di quanto utilizzato e di quanto non utilizzato o attivato e che, invece, potrebbe esserlo attraverso un’azione congiunta di più attori sociali e quindi più incisiva.
Il Tavolo dovrà prevede quattro macro-aree di lavoro:

• povertà 
• disabilità/non autosufficienza
• minori e famiglia 
• immigrazione

per la definizione delle quali saranno chiamati oltre ai servizi comunali, i servizi della ASL,l’associazionismo e il privato sociale di riferimento, la scuola. L’individuazione delle macro-aree, si rende necessaria per evitare al massimo il rischio di un’eccessiva frammentazione degli interventi e la perdita di una visione completa delle aree tematiche, indispensabile per le azioni di prevenzione, nonostante le azioni specifiche che all’interno delle macro-aree saranno poste in campo.
Lavoro di Rete
• attivare il lavoro di rete interistituzionale con ASL, CSA (ex provveditorato agli studi), Centro per la Giustizia Minorile, Ministero della Giustizia,Università, nonché con le rappresentanze del Terzo Settore per porre il servizio sociale comunale al centro di azioni sinergiche e programmate che possano far superare la frammentarietà e la parcellizzazione dei nostri interventi e puntare ad azioni preventive;
Il servizio di pronto intervento
studiare le modalità per garantire un servizio di pronto intervento sociale che sia strutturato in modo tale da garantire una reperibilità durante tutta le settimana per poter predisporre quegli interventi di risposta immediata ad emergenze anche momentanee. il servizio va concordato in stretto rapporto con i sindacati, la polizia municipale e con una rete di volontari;
 la stabilità del servizio
• ridisegnare la struttura operativa del servizio sociale anche attraverso lo studio degli strumenti che la legislazione corrente mette in campo per garantire la presenza degli operatori operando nel crinale legislativo tra l’impossibilità di assunzioni e il superamento delle convenzioni, anche attraverso lo studio di esperienze avviate nel territorio nazionale;
 Informazione al cittadino
• avviare una corretta e puntuale informazione attraverso uno studio delle modalità più efficaci per informare il cittadino sui servizi ai quali ha diritto e sulle modalità per accedervi;
 la rete intersettoriale
• rafforzare il lavoro di rete interassessoriale, con una particolare sinergia con l’Assessorato alla Pubblica Istruzione e con quello alle Politiche della Casa anche se l’aggettivo sociale implica un’attenzione particolare alla sua declinazione nelle politiche urbanistiche, del lavoro, dell’ambiente;  la mappatura degli spazi
• realizzare la mappatura degli spazi che possano accogliere in città altre ludoteche e centri aggregativi con il coinvolgimento attivo dei cittadini dei nostri quartieri;
 la documentazione
• concertare l’attività di documentazione interna al servizio sociale comunale per la raccolta dei dati e delle informazioni sull’utenza dei nostri servizi e sulle esigenze dei cittadini da confrontare con gli altri attori del Tavolo;
 la razionalizzazione della spesa
• studiare gli strumenti che permettano la razionalizzazione della spesa corrente attraverso una rigorosa valutazione del rapporto tra spese e benefici effettivi per i cittadini che porti a una riqualificazione congiunta della spesa e dei servizi. Non più procrastinabile è la ricerca di fonti di finanziamento supplementari e complementari per poter ampliare progressivamente la platea dei destinatari degli interventi di sostegno e di servizi. La necessità di ricavare nuove risorse è dettata non solo dall’esigenza di copertura della spesa dei servizi esistenti, ma anche da quella più generale di salvaguardare l’equità intergenerazionale per evitare di scaricare sulle generazioni più giovani costi eccessivi e carichi di cura troppo spesso insopportabili;
l’aggiornamento dei regolamenti
• aggiornare i regolamenti comunali sui servizi sociali: dall’assistenza economica all’accesso al nido, dai contributi per le rette degli istituti a quelli dell’assistenza domiciliare, al rapporto con le associazioni di volontariato etc;
le politiche di promozione sociale
• attivare politiche sociali che aiutino il cittadino ad uscire dal circuito assistenziale anche attraverso un lavoro interassessoriale che permetta di trasformare alcune attività di utilità pubblica in forme di sostegno al reddito;
il presidio estivo
• presidiare efficacemente il periodo estivo e in particolare il mese di agosto con un potenziamento dei servizi rivolti agli anziani e a quanti versano in condizioni che possono essere aggravate dalla solitudine estiva”.

Campo estivo a Nocera Superiore

0

Sono aperte le iscrizioni per partecipare alle attività rivolte a minori e /o disabili dai 6 ai 14 anni, proposte dal Centro estivo anno 2017. Le attività del servizio, previsto dal Piano di Zona S1, si svolgeranno dal 17 luglio al 4 agosto 2017.
Le attività saranno così strutturate:
SETTIMANA 1 – (dal17/07 al 21/07) dalle 8,30 alle 16,00
attività sportive, torneo di calcio, giochi a squadra, etc.
SETTIMANA 2 – (dal 24/07 al 28/07) dalle 8,30 alle 13,00
partecipazione ad attività educative e ricreative presso una fattoria didattica, gite al mare, escursioni sul territorio, etc.
SETTIMANA 3 – (dal 31/07 al 04/08) dalle 8,30 alle 16,00
Presso i locali del Centro Polivalente di via Russo, maestri ed esperti di animazione per bambini si occuperanno delle attività della settimana e affiancheranno in cucina i ragazzi in corsi e laboratori destinati ai piccoli gourmet.
La domanda di partecipazione potrà essere ritirata presso l’Ufficio Servizi Sociali utilizzando esclusivamente i moduli predisposti disponibili anche sul sito web del Comune e dovrà essere presentata all’ufficio protocollo del Comune entro il 13 luglio a mano o a mezzo PEC all’indirizzo protocollo@pec.comune.nocera-superiore.sa.it

Rifiuti a Pagani, l’assessore Palladino chiede interventi urgenti

0

Ripristino ad horas delle regolari condizioni di pulizia delle strade e della raccolta dei rifiuti.
È questa la formale richiesta inoltrata dall’Assessore all’Ambiente Gerardo Palladino al Commissario del Consorzio di Bacino Salerno 1 Avv. Fabio Siani.L’esponente della Giunta Municipale ha infatti scritto all’attuale responsabile del Consorzio per chiedere alcuni urgenti provvedimenti:raccolta dei rifiuti accumulati da giorni lungo le strade cittadine immediato svuotamento delle campane del vetro (attualmente piene e costituenti un reale pericolo per l’incolumità dei cittadini) raccolta di carta e cartone nonché degli ingombranti spazzamento di tutte le strade comunali (centro cittadino e periferia)
“La richiesta al Commissario Siani è stata doverosa – il commento dell’Assessore Palladino – e questo perché con l’arrivo dell’estate e del caldo è fondamentale la pulizia e il decoro dell’intero territorio comunale. Purtroppo ad oggi mancano numerosi servizi. La raccolta dei rifiuti va molto a rilento, come denotano i cumuli di sacchetti riversi lungo le strade cittadine. A tal proposito, abbiamo messo in campo una serie di iniziative atte al monitoraggio e al controllo del territorio comunale mediante l’ausilio del sistema di videosorveglianza mobile (già attiva in molte zone della città) oltre all’istituzione degli ispettori ambientali, che si concretizzerà da qui a breve. A rilento vanno anche lo spazzamento delle strade e lo svuotamento delle campane del vetro. Ai vertici del Consorzio ho chiesto di intervenire quanto prima, in modo che la situazione possa rientrare nella normalità entro tempi strettissimi”.

Golletta verde arriva in Campania

0

La Campania sarà la quinta regione toccata dal tour 2017 di Goletta Verde, la storica imbarcazione di Legambiente, che farà tappa a Castellammare di Stabia (Na) domani 4 luglio; a Salerno il 5 e 6 luglio e a Castellabate il 7 luglio. Anche quest’anno Goletta Verde navigherà lungo la Penisola per monitorare le qualità delle acque marine, ma anche per denunciare le illegalità ambientali, l’inquinamento, la scarsa e inefficiente depurazione dei reflui, le trivellazioni di petrolio, le speculazioni edilizie e la cattiva gestione delle coste italiane. Un viaggio, composto da 21 tappe con arrivo finale il 12 agosto a Lignano Sabbiadoro (Ud), realizzato grazie al sostegno del CONOU, Consorzio nazionale per la gestione, raccolta e trattamento degli oli minerali usati, e dei partner tecnici Aquafil, Novamont, Nau!. Primo appuntamento domani, martedì 4 luglio, alle ore 18.30, a Castellammare di Stabia (Na) con il focus “Il litorale stabiese tra sviluppo sostenibile e inquinamento”. L’appuntamento è sul molo antistante l’approdo di Goletta Verde. Un viaggio quello dell’imbarcazione ambientalista che quest’anno diventa ancor più prezioso e importante dopo la conferenza mondiale degli Oceani all’Onu dove Legambiente ha partecipato presentando un focus sul Mediterraneo, tra i mari più a rischio per inquinamento da marine litter al pari degli oceani. Legambiente ha racconto l’esperienza e i dati raccolti in questi 30 anni da Goletta Verde, rilanciando un pacchetto di proposte per contrastare questo problema che, al pari della maladepurazione e della pesca illegale, mette in serio pericolo l’ambiente, la biodiversità marina ma anche la salute dei cittadini.

Al via ad Amalfi il cartellone estivo

0

Entra nel vivo ad Amalfi il cartellone estivo, che si inaugura domani sera (4 luglio) in Piazza Duomo con Peppe Servillo & Solis String Quartet. “Presentimento” è il titolo dell’evento, organizzato da Napoli Teatro Festival Italia, in programma a partire dalle ore 21. Sono circa 50 gli appuntamenti, per adulti e bambini, in programma fino al 24 settembre tra musica, arte, cultura e momenti ludici.
Grande interesse anche quest’anno desta la raffinata rassegna “Amalfi in Jazz” che, per una felice intuizione dell’assessora alla Cultura Enza Cobalto, si svolgerà come sempre in Piazza Duomo. In scaletta quattro imperdibili appuntamenti, che propongono anche stavolta un incrocio di stili e di culture musicali, con un prestigioso ventaglio di nomi celebri del panorama jazzistico. Completamente gratuiti, gli appuntamenti musicali, in programma tutti i sabati di luglio (7, 14, 21 e 28) si svolgeranno ai piedi della spettacolare scalinata del Duomo con inizio alle 22.
Qui, si esibiranno formazioni jazzistiche tra cui figurano nomi di spicco a livello internazionale nel panorama musicale di genere. Si inizia venerdì 7 luglio con Rosàlia De Souza 6tet che aprirà insieme con Antonio De Luise, Sandro Deidda, Angelo Carpentieri, Aldo Vigorito e Dario Congedo. La terza edizione della fortunata rassegna proseguirà poi il 14 luglio con Antonio Onorato Trio (con Onorato ci saranno Eddy Palermo e l’amalfitana Francesca Fusco) e il 21 luglio con Marco Zurzolo e il Jazz Quartet formato da Gigi De Rienzo, Carlo Fimiani, Vittorio Riva, Francesca Zurzolo. Ultimo appuntamento venerdì 28 luglio con Gegé Telesforo in Soundz for Children – United Musicians for UNICEF Tour 2017. Insieme col cantante e polistrumentista foggiano saliranno sul palco Alfonso Deidda, Seby Burgio, Joseph Bassi e Dario Panza.Il cartellone proseguirà il 1° agosto (ore19) nella piazzetta di Lone con un suggestivo Concerto al Tramonto (l’evento è in collaborazione con con la Società Concerti Sorrento) che vedrà protagonista l’Arpec Ensemble. Venerdì 4 agosto all’Arsenale della Repubblica (21) l’Orchestra Sinfonietta Fukuoka porta in scena Opera Tango Passione Italiana. L’iniziativa rientra nel progetto internazionale “Città in Concerto 2017 – 2020” ed è realizzata in collaborazione con l’Accademia Internazionale della Musica S. Ludovico da Casoria.Il 7 agosto a partire dalle ore 21 il Musical a cura dell’Associazione Sipario di Luce e dal titolo Amalfi 839 AD si sposta nella frazione di Tovere, per approdare poi il 10 a Pogerola. Il 12 agosto Tovere ospiterà la XXI edizione della Sagra della Patata. Il 7 agosto alle 21.30 in Piazza Duomo sarà la volta del Soul Six Vocal Group mentre domenica 13 con inizio alle 21.15, sempre in Piazza Duomo Gran Concerto di Ferragosto con l’Orchestra Sinfonica di Salerno “Claudio Abbado”. Mercoledì 16 agosto (ore 21) in Piazza Don G. Amodio a Pogerola, «Signori, attenti alle donne!» spettacolo musicale di Luciano Capurro e la Compagnia del Salone Margherita.
Il 17 e 18 agosto approda (ore 21) all’Arsenale della Repubblica «Il Baciamano», spettacolo teatrale di Manlio Santanelli per la regia di Giovanni Esposito. A portarlo in scena, dopo il successo dei mesi scorsi, saranno Susy Del Giudice e Giulio Cancelli.Sabato 19 e domenica 20 agosto a Pogerola (ore 21) ritorna l’appuntamento annuale con la Sagra della Zucca e della Zucchina, XXI edizione. Ad Amalfi, in piazza Duomo, invece, Concerto dell’Accademia Mandolinistica Napoletana. L’evento in programma domenica 20 agosto alle ore 21 vedrà la partecipazione straordinaria di Lello Giulivo, già voce della Nuova Compagnia di Canto Popolare.Giovedì 24 agosto in Piazza Municipio con inizio alle ore 21.30 Amalfi Summer Fest – In concerto La Maschera e Venerdì 1 settembre il Capodanno Bizantino con l’investitura del magister di civiltà amalfitana e una serie di eventi collaterali. Lunedì 4 settembre all’Arsenale della Repubblica (ore 21) serata di grande jazz con Fabrizio Bosso e Alessandro Florio Trio. Sabato 9 settembre in Piazza Duomo (ore 21), Nick The Nightfly in Concerto e sabato 24 settembre, a Vettica, Espedito De Marino in Concerto con un omaggio a Totò e Luigi Tenco.La programmazione estiva riserverà ampio spazio anche agli eventi per i bambini, organizzati in sinergia con la consigliera delegata alle politiche per l’infanzia Francesca Gargano. Tra i tanti eventi, oltre a quelli ludici affidati a compagnie di animazione, spiccano tre eventi che puntano a far scoprire ai più piccini le tradizioni di Amalfi. Si parte domani 4 luglio con il Pizza Party realizzato presso la pizzeria Donna Stella dove i bambini potranno sbizzarrirsi a impastare le loro pizze e si proseguirà il 9 luglio con un’escursione nella spettacolare riserva della Valle delle Ferriere. Gli appuntamenti alla scoperta delle tradizioni si concluderanno con il Lemon Tour nell’azienda agricola della famiglia Aceto.«Il cartellone che sta entrando nel vivo è molto variegato e presenta punte di eccellenza internazionali, con le quali riaffermiamo l’unicità di Amalfi e la sua naturale identità di città della cultura e dell’accoglienza», spiega il sindaco Daniele Milano.«Quello che proponiamo ha un appeal internazionale che ha già regalato e ancora regalerà momenti unici in alcuni dei luoghi più suggestivi della città – aggiunge l’assessora alla Cultura Enza Cobalto – e al contempo risponde ai desiderata degli amalfitani con eventi come quelli dedicati ai più piccoli»

Raffaella Cascone si avvicina al governatore della Campania

0

Raffaella Cascone lascia il gruppo di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale di Pagani. La giovanissima consigliera comunale, figlia dell’ex assessore Aldo Cascone si avvicina a De Luca.
“Il mio impegno politico è sempre stato animato – ha dichiarato Raffaella Cascone – da un profondo senso di responsabilità finalizzato unicamente allo sviluppo sociale, amministrativo ed economico della città di Pagani. Nella mia carica di consigliere comunale ho guardato con attenzione all’esperienza amministrativa del Governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, caratterizzata da un impegno costante e quotidiano per il proprio territorio. Valori nobili della politica -sottolinea – in cui credo fortemente e verso cui si indirizzerà il mio continuo e rinnovato impegno per la città di Pagani. La nostra comunità ha necessità di azioni realistiche ed innovative che prescindono da sterili polemiche partitiche. Per questa ragione, ho deciso l’uscita dal gruppo cittadino di Fratelli d’Italia convergendo nel gruppo “Indipendente”. Allo stesso tempo, ho chiesto ai vertici regionali l’adesione al movimento Campania Libera. Una scelta doverosa per me e che mi consentirà di operare in piena libertà su tutti gli atti amministrativi che la maggioranza politica della città di Pagani vorrà adottare. Il mio voto -conclude Raffaella Cascone sarà sempre ed unicamente orientato al bene supremo rappresentato dalle esigenze e dalle istanze de nostro territorio”.

“Dipende da noi”, al via il nuovo progetto di Barone

0

E’ stato presentato a Pagani, dal presidente dell’associazione Nazionale No Aids Onlus Giuseppe Barone, il progetto “Dipende da noi” grazie al bando di progettazione CSV di Salerno. A settembre prenderà il via il progetto con l’istituzione dello Sportello di ascolto.

L’intervista del Presidente Giuseppe Barone

Play Music – Audio Hosting –

Canfora a Radio Base

0

Giuseppe Canfora, sindaco di Sarno e Presidente della Provincia di Salerno, è stato ospite di Radio Base ed ha trattato diversi argomenti che interessano la cittadina dell’Agro Nocerino Sarnese da lui amministrata e anche le problematiche legate al territorio provinciale.
ascolta l’intervista

Embed Music Files – Music podcasts –