mercoledì, 12 Giugno, 2024
HomeCampaniaSarno: scatta l'allarme sicurezza

Sarno: scatta l’allarme sicurezza

A Sarno, qualche giorno fa, una coppia è stata rapinata in un parcheggio in una delle arterie centralissime della città. L’uomo e la donna sarebbero infatti stati accerchiati da due malviventi, che hanno loro intimato di consegnare soldi ed effetti personali, e quando l’uomo ha tentato di intimare ai ladri di andare via, sarebbe stato persino aggredito.
L’episodio ha provocato molto scalpore in città, e sulla vicenda si sono esposte anche diverse parti politiche, tra cui il candidato sindaco di Imagine – Azione, Vincenzo Sirica, queste le sue dichiarazioni:

«La cittadinanza ha paura, oltre ai fatti denunciati negli ultimi giorni ve ne sono altri meno noti ma comunque preoccupanti. Si sono registrati anche furti in abitazioni nella scuola media Amendola ed in sale scommesse, oltre alla rapina alla rosticceria situata in pieno centro cittadino ed all’aggressione nel parcheggio di via Marmino. Dobbiamo comprendere che molti crimini sono conseguenza di disagio economico e soprattutto sociale. È necessario quindi recuperare il senso di legalità. Per combattere atti criminali importanti si deve cominciare da quelli che destano meno allarme sociale, ma che sono comunque sintomo di una società poco incline al rispetto delle regole. È inoltre importante una presenza fisica delle forze dell’ordine. Ripristinerei la presenza degli agenti della Municipale agli incroci principali della città e nelle frazioni. Sarebbe importante favorire incontri interforze per una migliore organizzazione del personale delle forze dell’ordine. Naturalmente dobbiamo comprendere che è impossibile militarizzare la città, ecco perché è importante affidarsi alla tecnologia per poter individuare gli autori di atti criminosi. Sarno ha delle telecamere anche per il riconoscimento delle targhe dei veicoli ma, mi chiedo, sono operative? Perché è così difficile scovare questi delinquenti in una città “videosorvegliata”? Questo per la repressione ma per evitare simili episodi ci vogliono iniziative tese ad evitare la disgregazione sociale e favorire la crescita economica, solo questo, sul lungo periodo, può assicurare una decisa diminuzione di atti delinquenziali».

- Advertisment -

ARTICOLI POPOLARI