domenica, 14 Aprile, 2024
HomeAttualitàCittà di Angri: premio ad “Angri 80”, Vincenzo La Mura e Erika...

Città di Angri: premio ad “Angri 80”, Vincenzo La Mura e Erika Marie Pace.

Città di Angri sarà un Premio ricco di protagonisti di elevata caratura culturale e professionale quello che vedrà il suo atto finale Venerdì 15 dicembre nell’aula Magna del Liceo Don Carlo La Mura sito in Via Monte Taccaro ad Angri.

Ai nominativi già svelati degli attori Orlando Cinque e Sara Rizzano, e dei medici specialisti Francesco Ferrigno e Alfonso Fiorelli, si affiancano, a completare il cast dei premiati, il nuovo presidente del Rotary Club Nocera Inferiore – Sarno Vincenzo La Mura e la Professoressa Erika Marie Pace, ricercatrice in “Didattica generale e pedagogia speciale” presso il Dipartimento di Scienze Umane, Filosofiche e della Formazione dell’Università degli Studi di Salerno.

Due personaggi autorevoli che portano in alto il nome di Angri e della Provincia di Salerno grazie al loro lavoro ed alla loro professionalità che costantemente impiegano nei rispettivi campi di azione.

Il “Disability Award” – premio speciale che va ad omaggiare persone, personaggi ed aziende che quotidianamente convivono con qualsiasi tipo di disabilità fisica, psichica o sensoriale, sarà assegnato quest’anno a “MmondoAusili.it”, realtà cento per cento “Made In Angri” che ha intrapreso un progetto imprenditoriale incentrato sulla conoscenza e sulla distribuzione di ausili per disabili.

L’azienda, infatti, si occupa di commercializzare ausili informatici ed elettronici dedicati al benessere degli individui e all’autonomia della persona, che vanno dagli ausili per la vista a quelli per la comunicazione aumentativa alternativa. Un riconoscimento speciale sarà assegnato al mensile cittadino “Angri 80” in occasione del quarantesimo anno di attività.

Un evento nell’evento visto che nel 2023 si festeggiano anche i primi 20 anni del Premio Città di Angri e il quarantesimo compleanno del Liceo La Mura, main partner della manifestazione.

Dulcis in fundo il 2023 segna i 60 anni di attività del centro di produzione Rai di Napoli che patrocina l’iniziativa.

- Advertisment -

ARTICOLI POPOLARI