lunedì, 27 Giugno, 2022
Home Campania Pompei: l'ottocentesca stazione ferroviaria Pompei Scavi diventa ristorante

Pompei: l’ottocentesca stazione ferroviaria Pompei Scavi diventa ristorante

In quella che per oltre un secolo fu la stazione di Pompei della Strada Ferrata Napoli-Nocera, oggi è nato il ristorante “La Gare“, grazie al progetto lungimirante portato avanti da alcuni giovani imprenditori pompeiani, tra cui l’ingegnere Carmine Costantino, coadiuvati dalle ricerche storiche dell’ingegner Flavio Russo.

Il nome, dal francese “la stazione”, è un locale che porta gli ospiti indietro nel tempo, fino alle origini storiche delle ferrovie in Italia. Fino al 1844, precisamente, quando la Strada Ferrata Napoli-Nocera raggiunse il suo capolinea in provincia di Salerno, passando da Pompei dopo essersi lasciata alle spalle la diramazione per Castellammare.

Per questo il ristorante ripropone nella location la linea architettonica dell’antica stazione borbonica, col personale che veste le vecchie uniformi dei ferrovieri borbonici.

La stessa proposta gastronomica del ristorante fa riferimento a quel periodo storico. Anche la cucina del locale, infatti, trova la sua ispirazione nell’arco temporale del Regno Borbonico (che va dal 1734 al 1861), storicamente considerato come l’apice del buon gusto e del sapore per la ristorazione partenopea ottocentesca; una specie di “golden age” la cui influenza si riflette ancora sulla moderna cucina napoletana, apprezzata in tutto il mondo.

Nel menù, infatti, trovano spazio le ricette più famose di Napoli e del vesuviano, come la pizza e i vini, etichettati “Chemin de fer de Naples à Nocera et Castellammare“, ottenuti dalle vigne attraversate dall’antico binario e designati secondo le rispettive precipue peculiarità organolettiche.

Una vera “stazione del gusto” partenopeo, dunque, con la fermata che appare, a questo punto, d’obbligo.

- Advertisment -

ARTICOLI POPOLARI

Campania: a luglio delegazione marocchina a Salerno e Napoli per rafforzare la cooperazione

Rafforzare le relazioni commerciali, culturali e musicali tra la Campania ed il Marocco. Questo è l'imperativo datosi dalla delegazione marocchina in visita...

Cava de’ Tirreni: domenica 3 luglio torna la disfida dei trombonieri

Questa mattina, al Palazzo di Città di Cava de' Tirreni, si è tenuta la presentazione della 46ª edizione della "Disfida dei Trombonieri",...

Salerno: “Un gol per l’Ucraina” all’Arechi per ricostruire un ospedale distrutto

Lo stadio Arechi di Salerno apre le porte della solidarietà. Infatti, Nazionale Artisti Tv e Play2Give saranno all’Arechi per l'evento "Un gol...

Italia Viva: Mario Polichetti nominato responsabile dell’area materno-infantile

Il medico salernitano Mario Polichetti è il nuovo responsabile nazionale dell'area materno-infantile di Italia Viva. Il primario del reparto...