venerdì, 27 Maggio, 2022
Home Campania Unisa: ritorna POLICOM meets

Unisa: ritorna POLICOM meets

È ripartito mercoledì pomeriggio, 4 Maggio, POLICOM meets, il ciclo di incontri di orientamento con personaggi di rilievo di ambiti professionali coerenti con i profili in uscita delle lauree triennali e magistrali, organizzato dal Dipartimento di Scienze Politiche e della Comunicazione, che coinvolge gli studenti iscritti ai corsi di laurea del DISPC, nonché quelli dell’ultimo anno delle scuole secondarie di II livello.

L’operazione rientra nella serie di attività culturali e di presentazione dal vivo dell’offerta formativa del dipartimento dell’Università degli studi di Salerno, cominciate tra il 2019 e il 2020, prima della pandemia, che ha poi bruscamente interrotto il tutto.

In quel caso, gli ospiti illustri di quei due primi appuntamenti furono Rocco Hunt, con il quale si discusse del diritto d’autore nell’ambito della condivisione del prodotto musicale sui social network, oltre che dei sistemi di remunerazione e divulgazione della musica su piattaforme come Youtube e Spotify, e Alessio Boni, con cui si approfondirono i temi dello sviluppo delle storie fictional, del rapporto tra media tradizionali e piattaforme social e di quello tra comunicazione non verbale e digitale.

Invece, l’evento di mercoledì, intitolato “Comunicazione visiva, il fumetto come nona arte. L’evoluzione cinematografica dei Comics Movie”, ha avuto come focus, appunto, il medium letterario del fumetto, con ospiti il fumettista e illustratore Marvel e DC Comics Pasquale Qualano, e l’illustratore e character designer tentacle Ai One e Disney Andrea Scoppetta, con i quali gli studenti del Liceo Classico T. Tasso e del Liceo Artistico Sabatini Menna di Salerno, dell’Istituto Superiore Della Corte Vanvitelli di Cava e dell’Istituto Superiore Besta Gloriosi di Battipaglia, insieme ai docenti intervenuti all’evento, hanno avuto modo di dialogare sui diversi aspetti della professione collegati ai vari ambiti di competenza scientifica e didattica del dipartimento, da quelli riferiti all’impresa fino a quelli relativi al diritto d’autore, passando per le attività di metodologia e ricerca sociale e per quelle di analisi linguistica e semiotica.

A chiusura dell’evento, gli studenti del triennio del Liceo Classico T. Tasso di Salerno sono stati premiati per i lavori realizzati nell’ambito della curvatura in comunicazione Calliope“, un iter sulla videocomunicazione per i social concentrato sui concetti di segno e codice comunicativo, che ha consentito ai ragazzi di acquisire la consapevolezza della complessità della comunicazione.

A turno, di seguito, le dichiarazioni dei protagonisti:

BaseNews24https://www.basenews24.it/
Redazione della testata giornalista dell'emittente Radio Base.
- Advertisment -

ARTICOLI POPOLARI

Scafati: il sindaco Salvati partecipa al flash mob a favore degli avvocati del Tribunale di Nocera

Come altri sindaci del territorio, anche Cristoforo Salvati, primo cittadino di Scafati ha dimostrato la sua vicinanza agli avvocati del Tribunale di...

Amalfi: tutto pronto per la regata delle Antiche Repubbliche Marinare

Sarà il cuore pulsante della città di Amalfi ad accogliere, dal 5 al 18 giugno, dopo sei anni di attesa, la storica...

San Marzano sul Sarno: la Zuottolo in campo a sostegno della manifestazione per la tutela del tribunale

«Da sindaco e da avvocato ho preso parte alla manifestazione degli amministratori locali dell'Agro perché il Tribunale di Nocera Inferiore non può...

Sarno: libri e solidarietà per il trentesimo compleanno dell’Asi

L'Associazione di Solidarietà Internazionali di Sarno domenica 29 maggio alle 18 festeggerà i suoi trent'anni d'attività con la presentazione del libro "Pezzi...