lunedì, 27 Giugno, 2022
Home Attualità Azienda consortile "Comunità Sensibile", approvato piano industriale 2022-2024 per il rilancio...

Azienda consortile “Comunità Sensibile”, approvato piano industriale 2022-2024 per il rilancio delle politiche sociali dei comuni consorziati

Scafati. L’Assemblea dei Sindaci dell’Azienda speciale consortile “Comunità Sensibile”, nella seduta del 18 febbraio, ha approvato il Piano industriale, documento strategico e di programmazione relativo al triennio 2022-20244, che darà nuovo slancio a tutto il comparto sociale e socio-assistenziale nei territori dei comuni consorziati.

Il documento, in linea con le normative di settore e con le linee guida regionali, rappresenta la base di partenza per le attività del nuovo soggetto giuridico, finalizzate alla gestione associata delle politiche sociali dei comuni di Scafati, Angri, Sant’Egidio del Monte Albino e Corbara.

“Un altro importante obiettivo raggiunto – dichiara il Sindaco Cristoforo Salvati, in qualità di
Sindaco del comune capofila – che è anche un punto di partenza per il rilancio delle politiche sociali nei comuni consorziati. Con l’approvazione del piano industriale poniamo le basi per avviare una nuova fase di crescita per le nostre comunità, per dare risposte a chi ha più bisogno, per essere più vicini alla gente, soprattutto alle fasce più deboli della popolazione. Sono certo di poter parlare anche a nome degli altri sindaci dei comuni consorziati, che ringrazio per la fattiva e determinante collaborazione istituzionale.
Questo risultato è stato reso possibile grazie al lavoro e al contributo di tutti. L’Azienda consortile sta prendendo forma per diventare centro propulsivo delle politiche sociali nell’Agro. Una grande soddisfazione per la nostra Amministrazione che si è battuta fin dall’inizio per la sua costituzione. Attraverso la Comunità Sensibile e al lavoro di chi avrà l’onere di gestirla riusciremo ad accedere a maggiori fondi e risorse per venire incontro alle diverse esigenze che emergono dai territori. Quindi, più interventi a favore di minori, anziani, disabili, indigenti, più servizi per contrastare la violenza di genere, la povertà educativa e maggiori possibilità per la riqualificazione professionale ed il re-inserimento degli indigenti nel mondo del lavoro”.

Soddisfazione viene espressa anche dal Presidente del Consiglio di Amministrazione dell’Azienda consortile, Pasquale Coppola.

“Sono molto soddisfatto della sinergia che si è creata con l’Assemblea dei sindaci. Il piano
industriale restituisce ai cittadini un progetto molto articolato, che ci permetterà di dare risposte importanti ed esaustive alle esigenze di ogni condizione sociale. Penso alle famiglie in difficoltà, ai disabili, agli anziani, ma lavoreremo anche per i giovani, fortemente colpiti dalla pandemia. Confido adesso nella celere approvazione nei consigli comunali. Ai sindaci, ai colleghi consiglieri del CdA e alla dottoressa Anna Sorrentino vanno i miei ringraziamenti per la sensibilità dimostrata”.

BaseNews24https://www.basenews24.it/
Redazione della testata giornalista dell'emittente Radio Base.
- Advertisment -

ARTICOLI POPOLARI

Campania: a luglio delegazione marocchina a Salerno e Napoli per rafforzare la cooperazione

Rafforzare le relazioni commerciali, culturali e musicali tra la Campania ed il Marocco. Questo è l'imperativo datosi dalla delegazione marocchina in visita...

Cava de’ Tirreni: domenica 3 luglio torna la disfida dei trombonieri

Questa mattina, al Palazzo di Città di Cava de' Tirreni, si è tenuta la presentazione della 46ª edizione della "Disfida dei Trombonieri",...

Salerno: “Un gol per l’Ucraina” all’Arechi per ricostruire un ospedale distrutto

Lo stadio Arechi di Salerno apre le porte della solidarietà. Infatti, Nazionale Artisti Tv e Play2Give saranno all’Arechi per l'evento "Un gol...

Italia Viva: Mario Polichetti nominato responsabile dell’area materno-infantile

Il medico salernitano Mario Polichetti è il nuovo responsabile nazionale dell'area materno-infantile di Italia Viva. Il primario del reparto...