venerdì, 28 Gennaio, 2022
Home Attualità Campania, resoconto annuale delle attività della polizia postale.

Campania, resoconto annuale delle attività della polizia postale.

Tempo di resoconti per la polizia postale che nel 2021 si è trovata a dover affrontare
sull’intero territorio nazionale fenomeni quali la pedopornografia online, il cybercrimine
finaziario e minacce eversive di stampo terroristico.

Analizziamo in particolare il lavoro svolto dalla polizia postale nel nostro territorio.

Per quanto concerne la Campania infatti i casi trattati in materia di abusi su minori in rete nel 2021 sono 217, mentre le indagini condotte hanno portato all’arresto di 13 persone, alla denuncia di 126 soggetti e a 245 perquisizioni. In generale vediamo un aumento dei casi e un rafforzamento del fenomeno. Tra le operazioni più significative, la Polizia Postale e delle Comunicazioni di Napoli ha denunciato 5 minori ritenuti responsabili di detenzione e divulgazione di materiale pedopornografico.

Aumentano purtroppo anche i crimini contro la persona. Quest’anno sul nostro territorio abbiamo avuto 1942 casi di reati di questa tipologia, dei quali 165 riconducibili alla fattispecie dell’estorsione sessuale, 23 allo stalking online e 47 al revenge porn.

Le indagini hanno condotto all’arresto di 9 persone, alla denuncia di 63 soggetti e a 21 perquisizioni. In diminuzioni i casi di truffe e-commerce. Quest’anno sono stati trattati 1311 casi contro i 2642 del 2020. Le indagini hanno condotto all’arresto di 1 persona, alla denuncia di 169 soggetti e a 47
perquisizioni.

Alti invece rimangono i casi afferenti al crimine virtuale finaziario. Ci sono stati infatti 1723 casi. Le indagini hanno condotto all’arresto di 9 persone, alla denuncia di 163 soggetti e a 60 perquisizioni.

Inoltre, il Compartimento Polizia delle Comunicazioni ha trattato 629 casi di hacking. Le indagini hanno portato alla denuncia di 107 persone e a 92 perquisizioni.
Infine la Polizia Postale si è distinta anche in questo anno nelle attività di prevenzione in ambito scolastico, cosciente che solo una buona formazione può ridurre i fenomeni criminali. In particolare, nel nostro regione, tali attività hanno interessato 8.163 studenti, 902 docenti, 707 genitori e 62 istituti scolastici di vario ordine e grado.

La Polizia Postale della Campania ha, inoltre, partecipato a numerosi eventi culturali, informativi e divulgativi, nell’ambito dei quali spiccano per importanza il “Giffoni Film Festival edizione 2021” e le conferenze/convegni presso la Scuola di giornalismo investigativo presso l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, l’Università di Salerno – Facoltà di Giurisprudenza, il Lion Club di Avellino, Croce Rossa di Napoli e l’Associazione Nazionale Familiaristi Italiani di Caserta.

BaseNews24https://www.basenews24.it/
Redazione della testata giornalista dell'emittente Radio Base.
- Advertisment -

ARTICOLI POPOLARI

Lucia Vuolo su imminente giudizio della commissione disciplinare Ordine dei Medici di Salerno nei confronti del dott. Torre: «Sono con lui».

«Lo dico senza mezzi termini: io sono con Gerardo Torre», così Lucia Vuolo, europarlamentare PPE / Forza Italia sull’imminente giudizio della commissione...

Roccapiemonte: una città sempre più “Amianto Free”, partendo dalle scuole

Inizia a diventare realtà l'obiettivo dell'amministrazione Pagano di regalare ai cittadini di Roccapiemonte delle scuole "Amianto Free". Il progetto...

San Valentino Torio: iniziano i lavori sulla SP 102

"Andiamo avanti grazie alla sinergia Comune e Provincia per migliorare la sicurezza e l' arredo urbano di tutte le strade provinciali del...

Cava de’ Tirreni: da oggi segnalazioni anonime per l’abbandono illecito di rifiuti

Il comando della Polizia Municipale ha affidato alla società di videosorveglianza ambientale Elettrosecuruty Srl, il monitoraggio H24 dei siti maggiormente segnalati per l’abbandono...