giovedì, 11 Agosto, 2022
Home Attualità Montecorvino Rovella, parte la mostra fotografica “L’anno che manca”

Montecorvino Rovella, parte la mostra fotografica “L’anno che manca”

Si terrà oggi, mercoledì 29 dicembre, alle ore 18 l’inaugurazione della mostra “L’anno che
manca”
, esposizione fotografica allestita presso l’ex conservatorio di Santa Sofia di Montecorvino Rovella curata da Emiliano Calabritto e patrocinata dall’amministrazione
comunale.


L’evento è una ricostruzione di storia locale scandita dalle fotografie di 100 persone di
Montecorvino Rovella scelte dallo stesso Emiliano, ognuno di essi appartenenti a un anno (data di nascita di ogni partecipante) e costituenti un racconto che inizia nel 1921 e finisce nel 2021.

«L’intento della mostra – spiega Emiliano Calabritto è quello di creare un documento storico attraverso l’uso della fotografia. Partendo dalle persone si intende costruire una storia comune, di comunità nel vero senso della parola. Sono state ritratte 100 persone su 101 anni. A mancare è un anno, irripetibile come la storia delle persone».


«Storia e memoria – afferma il sindaco, Martino D’Onofrio camminano a braccetto. Questa mostra, grazie a chi l’ha concepita e realizzata, fortifica l’identità montecorvinese esaltandone i caratteri attraverso la creazione di una linea temporale che unisce esperienze e generazioni diverse».

«Raccontare il nostro territorio attraverso volti e luoghi in un arco temporale di 100 anni è un po’ come aprire un libro di storia. Le immagini fermano e dilatano il tempo in una sorta di cronologia che parlano della nostra comunità. L’anno che manca è un vuoto carico di significati: non avere un volto per quell’anno è come aver perso una piccola tessera del puzzle identitario», conclude il presidente del Consiglio Comunale, Milena Salvatore.

La mostra sarà visitabile oggi a partire dalle 18 e domani, giovedì 30 dicembre, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19.30.

BaseNews24https://www.basenews24.it/
Redazione della testata giornalista dell'emittente Radio Base.
- Advertisment -

ARTICOLI POPOLARI

Giffoni Film Festival: “Chi vuole ascoltare una fiaba?” allo Street Fest

Ai nostri microfoni Antonio Intorcia e Carlotta Boccaccino, rispettivamente regista e autrice e attrice della Solot Compagnia Stabile di Benevento:

Giffoni Film Festival: alla scoperta delle danze dell’Ottocento

Il racconto dell'impiego della danza per far conoscere storie e culture di epoche passate. Ai nostri microfoni Lella Lembo,...

Giffoni Film Festival: ospiti con “SIC” Paolo Simoncelli e Alice Filippi

Paolo Simoncelli e la regista Alice Filippi al Giffoni Film Festival hanno raccontato "SIC", il documentario sulla vita di Marco Simoncelli, il...

Giffoni Film Festival: “Oltre il confine” con Alessandro Valenti e Mamà

Protagonista in Sala Truffaut il film "Oltre il confine", prodotto con il patrocinio di Save The Children. A descrivere...