venerdì, 15 Ottobre, 2021
Home Attualità A Pagani 2 milioni di euro per il completamento di 3 km...

A Pagani 2 milioni di euro per il completamento di 3 km di nuova rete idrica

È in fase di approvazione il progetto “Rete interna Pagani – progetto di completamento rete, aggiornamento dati e normalizzazione utenze”, che porterà alla realizzazione di fognature e collettori fognari, fondamentali per risolvere i problemi di allegamento a Pagani e per il corretto funzionamento della rete idrica.

È stata, infatti, indetta dall’Ente Idrico Campano (EIC) la Conferenza di Servizi per l’approvazione del progetto definitivo. Gli interventi in programma riguarderanno: la realizzazione della fognatura in II° Traversa Filettine; la realizzazione della fognatura in via Vicinale Filettine; il completamento della fognatura in via Lamioni; l’impianto di sollevamento in via Lamioni, la realizzazione nuova fognatura su via traversa Mangioni; la realizzazione di un collettore misto su via Leopardi; il raddoppio del collettore fognario su via Cesarano; il completamento della fognatura su via Perone, la realizzazione di uno scaricatore di piena a confine con il Comune di Sant’Egidio del Monte Albino e, infine, la risoluzione delle interferenze con l’acquedotto tratta Granano-Napoli.

Soddisfatto l’assessore alle Politiche Urbanistiche, ing. Felice Califano, che ha affermato: “La nostra Amministrazione ha profuso grande impegno affinché venisse avviata la progettazione di nuovi interventi sul territorio da parte di Gori Spa, soggetto attuatore dei lavori. Interventi che saranno volti al completamento delle reti fognarie. Oggi possiamo toccare con mano un primo step frutto degli svariati tavoli tecnici e sopralluoghi svolti insieme a Gori Spa, al fine di delineare il quadro delle emergenze e delle priorità da inserire nel nuovo progetto per Pagani, che permetterà di beneficiare di circa 3 km di nuova rete fognaria“.

Associati ai lavori di Gori, due interventi saranno, poi, completati dal Comune di Pagani. Il primo in via Leopardi, i cui interventi fognari in corso di definizione, saranno da realizzarsi anche nell’ambito dell’ampliamento del cimitero comunale, consentendo attraverso un impianto di sollevamento di valicare il cavalcavia ferroviario. Il secondo, invece, riguarderà il raddoppio fognario di via Cesarano, che troverà completamento nel tratto che va tra via Risorgimento al passaggio a livello, nell’intervento di realizzazione del sottovia ferroviario di RFI.

“Su impulso dell’amministrazione De Prisco, RFI ha, infatti, ridato slancio al progetto del sottovia di via Cesarano ed in particolare all’aggiornamento della progettazione esecutiva”, ha specificato Califano, aggiungendo che tale progettazione rappresenterà un grande miglioramento per la vivibilità sul territorio comunale.

Alla chiusura della Conferenza dei Servizi, Gori Spa passerà a una rapida fase esecutiva della progettazione e all’appalto dei lavori che dovrebbero avere inizi nella seconda metà del 2022.

- Advertisment -

ARTICOLI POPOLARI

Sarno: da lunedì al via ai lavori sulla SP 6 Sarno – Nocera

Lunedì 18 ottobre inizieranno i lavori sulla strada provinciale Sarno-Nocera nel territorio comunale di Sarno. A dichiararlo è il Presidente della Provincia...

Salerno: parte la stagione teatrale 2021/2022

Una nuova stagione teatrale per la città di Salerno è alle porte. Presentato questa mattina presso il Salone del Gonfalone del Comune...

Cava de’ Tirreni: disinfezione del territorio

L'Azienda Sanitaria Locale Salerno - Dipartimento di Prevenzione Servizio Igiene e Sanità Pubblica, avvisa la cittadinanza che martedì 19 ottobre, alle ore...

Unisa: 19 ottobre, giornata dedicata alla tutela della privacy.

Martedì 19 ottobre alle ore 10.30, presso l'Aula Magna “Vincenzo Buonocore” dell'Unisa, si terrà una giornata dedicata alla tutela della privacy durante...