martedì, 21 Settembre, 2021
Home Attualità Successo al Polverificio Borbonico per gli eventi conclusivi della Rassegna estiva

Successo al Polverificio Borbonico per gli eventi conclusivi della Rassegna estiva

Scafati. Si è conclusa il 6 settembre, nel suggestivo scenario del Polverificio Borbonico,
la Rassegna estiva 2021 promossa dall’Amministrazione comunale su proposta dell’Assessore alla Cultura Alessandro Arpaia. Successo di pubblico, in particolare, per i due eventi che hanno chiuso la kermesse, il concerto “Moriba Yassa feat” con il maestro Espedito De Marino (venerdì 3 settembre) e lo spettacolo di danza contemporanea a cura della CPRB Young Contemporary Dance Company di Rosanna Sicignano (lunedì 6 settembre), entrambi organizzati all’interno del complesso artistico, storico e culturale di
via Pasquale Vitiello, riconosciuto dal Ministero dei Beni culturali tra quelli di maggiore interesse a livello nazionale.

“La scelta – ha commentato il Sindaco Cristoforo Salvati di individuare il Polverificio Borbonico come sede degli eventi conclusivi della Rassegna estiva si è rilevata giusta. Vedere tanta gente ripopolare quel complesso culturale, fiore all’occhiello della nostra città. per assistere agli spettacoli proposti è stato davvero emozionante. Nonostante la scarsa disponibilità di risorse economiche con cui dobbiamo fare i conti, abbiamo tutta l’intenzione di proseguire su questa strada programmando azioni mirate a riqualificare il Polverificio per renderlo cuore pulsante della cultura e dell’arte di questa città. Ringrazio gli artisti che si
sono esibiti gratuitamente per i cittadini scafatesi e tutti coloro che hanno lavorato per far sì che tutto procedesse nel migliore dei modi. Ringrazio l’Assessore Arpaia, l’Assessore Arcangelo Sicignano che ha collaborato in qualità di Assessore al Commercio, i funzionari e i dipendenti comunali, i tre volontari del Servizio civile impegnati in un progetto sul Polverificio borbonico e quelli dell’Associazione Avnet.
Ringrazio soprattutto i cittadini scafatesi, che hanno partecipato in maniera ordinata attenendosi scrupolosamente alle disposizioni anti-contagio”.

Il Sindaco Salvati e l’Assessore Arpaia stanno già lavorando per programmare la replica dello spettacolo del maestro Espedito De Marino, terminato prima del previsto, lo scorso venerdì, a causa della pioggia.

“Ringraziamo il maestro De Marino – ha aggiunto l’Assessore Alessandro Arpaiaper aver dato la disponibilità a riproporre lo spettacolo, che vorremmo organizzare in piazza Vittorio Veneto, nel cuore della città, per consentire una partecipazione ancora maggiore da parte degli scafatesi. A breve, nell’arco dei prossimi dieci giorni, d’accordo con l’amico Espedito, fisseremo la data”.

Le dichiarazioni degli artisti che sono stati protagonisti degli eventi Rosanna Sicignano – Spettacolo di danza contemporanea CPRB Young Contemporary Dance Company:

“La serata di ieri è stata per me davvero emozionante. Rivedere dopo anni il Polverificio Borbonico ripopolarsi, ricevere tantissime persone desiderose di voler restare nella loro Scafati senza doversi spostare per vivere uno spettacolo di arte, musica, danza internazionale, guardare i miei danzatori esibirsi mi ha smosso il cuore. La serata di ieri ci ha detto che Scafati ha fame di cultura, di riscatto, di cose belle. Mi appello alla politica, a chi di dovere, perché i talenti scafatesi possano restare e non scappare via. Ringrazio
le presenze preziose di ieri, dal coreografo internazionale Gustavo Oliveira, alla danzatrice Sonja Maria Schwaiger e poi ai prof dei licei coreutici Antonio Lepre, Annarita Pasculli, Annalisa Di Matteo, Romina Bordi, Francesca Mottola, ed al pianista accompagnatore Gatto. Grazie a chi ha creduto in noi”.

Maestro Espedito De Marino – Concerto “Moriba Yassa feat”:

“Ringrazio l’Amministrazione comunale guidata dall’amico Sindaco Cristoforo Salvati per l’invito a suonare nella mia città e soprattutto per come siamo stati accolti io e la mia Band. Ho visto la partecipazione di tanta gente e questo mi fa capire che Scafati può “svoltare” mettendo la cultura al centro dell’azione politica e sociale per intersecare turismo e accoglienza, solidarietà, pace, giustizia sociale. Sono certo che questi due eventi (danza e musica) incoraggeranno quanti erano già pronti a scendere in campo accanto all’Amministrazione per collocare Scafati in Europa, fra le città che nel mondo si distinguono per la “bellezza” e l’amicizia fra i popoli Yassa (il Ritmo della Terra)”.

- Advertisment -

ARTICOLI POPOLARI

Roccapiemonte modello per gli eventi post Covid

Due eventi, quelli in programma per far ripartire il mondo dello spettacolo in Campania e il Sud Italia in generale, con l’obiettivo...

La Ministra Dadone ai giovani del MNG Salerno: “Attendo a braccia aperte il risultato del vostro lavoro al Meeting”

È iniziata ieri pomeriggio la quarta edizione del Meeting Nazionale dei Giovani, organizzato da Moby Dick ETS e cofinanziato dal programma Erasmus...

Pagani, Sabato 18 settembre inaugurazione asilo nido comunale

Si apriranno sabato 18 settembre alle 10.30 le porte dell’asilo nido del comune di Pagani di via Pittoni.

Agro solidale, avviata attività di doposcuola, attività sportive e laboratori ludico ricreativi gratuiti.

L'azienda Consortile "Agro Solidale", nell'ambito del servizio Centro Polivalente per minori 6-14 anni, ha avviato attività di doposcuola, attività sportive e laboratori...