lunedì, 12 Aprile, 2021
Home Campania La Rete Nazionale “Scuola in Presenza” presidierà nuovamente le piazze d’Italia il...

La Rete Nazionale “Scuola in Presenza” presidierà nuovamente le piazze d’Italia il 26, 27 e 28 marzo per chiedere la riapertura delle scuole.

La Rete Nazionale “Scuola in Presenza” annuncia per i giorni 26, 27 e 28 marzo una serie di presìdi in 10 regioni d’Italia per ribadire la richiesta di riapertura immediata e in sicurezza delle scuole di ogni ordine e grado e non solo per i più piccoli. La scuola è un bene essenziale per il Paese e deve essere al centro delle scelte delle nostre Istituzioni.

Ad un anno dall’inizio della pandemia, le Istituzioni continuano a non riconoscere l’istruzione in presenza come diritto fondamentale ed essenziale, in violazione della Costituzione. La scuola, ci ricorda l’art. 34 della stessa1, è “aperta a tutti” e tutti gli
alunni hanno diritto a un percorso di studi di qualità.

Gli studenti, e le loro famiglie, stanno ancora una volta pagando un prezzo
altissimo, sia in termini di istruzione negata, sia per il danno psicologico e sociale
causato dall’uso prolungato della Didattica a Distanza e dell’obbligo innaturale
all’isolamento.

Pur apprezzando l’attenzione rivolta dal Governo ai temi sollevati con la nostre
manifestazioni in 36 città italiane il 20 e 21 marzo e seguendo con vivo interesse
l’evolversi della discussione circa le misure da adottarsi per consentire la riapertura
in sicurezza delle scuole, i comitati di genitori, insegnanti e studenti aderenti alla
Rete Nazionale “Scuola in Presenza” torneranno a scendere in piazza in maniera
coordinata e sicura per chiedere il ripristino tempestivo della didattica in presenza.
Non tollereremo, in ogni caso, che si rimandi l’apertura oltre l’8 aprile né che la
Didattica a Distanza venga adottata come “soluzione” di lungo termine al problema della pandemia mentre altri Paesi europei si attivano per difendere l’istruzione in presenza.

Uniti da Nord a Sud siamo pronti a mobilitarci in ogni sede per far in modo che gli
studenti italiani di ogni regione e di ogni fascia d’età possano godere di uguali diritti
e per frenare il crescente gap di formazione e salute nei confronti dei loro coetanei
europei.

La Rete Nazionale «Scuola in Presenza», rigorosamente apartitica e trasversale,
raggruppa al momento oltre 30 comitati e associazioni di genitori, insegnanti e
studenti di tutta Italia che già da mesi stanno collaborando e si stanno impegnando
a favore della scuola. Insieme rappresentiamo oltre 40.000 aderenti e sostenitori
che hanno a cuore il futuro del Paese.

La Rete chiede alle Istituzioni di:

  1. Riconoscere che l’istruzione è un diritto fondamentale ed essenziale che
    deve pertanto rimanere svincolato dall’automatismo delle “zone a colori”. Le
    Istituzioni si devono adoperare per mettere in atto rapidamente tutte le
    misure necessarie allo svolgimento delle lezioni in sicurezza e in presenza per
    ogni ordine e grado di istruzione. La scuola deve essere l’ultimo luogo a
    chiudere in caso di picco di contagi, non il primo. Non si possono avere centri
    commerciali aperti e scuole chiuse.
  2. Rigettare l’uso prolungato e indiscriminato della Didattica a Distanza come
    strumento di insegnamento in quanto inefficace, svilente per gli insegnanti,
    discriminatorio per gli studenti provenienti da famiglie fragili e lesivo nei
    confronti degli alunni con disabilità o difficoltà di apprendimento.
  3. Ricordare che la tutela della salute della comunità non si esaurisce nella
    battaglia al Covid-19, ma deve necessariamente includere la difesa della
    salute psicofisica, oggi gravemente minacciata in bambini e adolescenti.
- Advertisment -

ARTICOLI POPOLARI

Salerno, domani in Piazza Amendola celebrazione del 169° anniversario della fondazione della Polizia di Stato

Domani, 10 aprile 2021, in tutte le città d’Italia, sarà celebrato il 169° Anniversario della Fondazione della Polizia di Stato. La data coincide...

Campania, Anas: al via lavori di una nuova pavimentazione sulla SS212 “Della Val Fortore”, in provincia di Benevento

Avviato oggi, venerdì 9 aprile 2021, l’intervento di manutenzione programmata per la nuova pavimentazione lungo la strada statale 212 “della Val Fortore”, in...

Salerno, Sindaco Napoli e Assessori Loffredo e Della Greca a incontro con i rappresentanti delle associazioni del commercio e dell’artigianato

Salerno. Il Sindaco Vincenzo Napoli, l'Assessore al Commercio Dario Loffredo e l'Assessore ai Tributi Luigi Della Greca hanno partecipato a un incontro...

Nocera Inferiore, completati i lavori di riqualificazione presso la scuola Marrazzo

Nocera Inferiore. I lavori di ampliamento delle aule della scuola Marrazzo sono stati completati e consegnati nella giornata mercoledì 7 aprile 2021.