mercoledì, 16 Giugno, 2021
Home Attualità Salerno: inaugurata "A Sud del Barocco" nel nuovo lotto della Pinacoteca

Salerno: inaugurata “A Sud del Barocco” nel nuovo lotto della Pinacoteca

Si è tenuta stamattina, alle 9.30, l’inaugurazione a Palazzo Pinto, sede della Pinacoteca provinciale di Salerno, l’apertura del secondo lotto della Pinacoteca e, contestualmente, l’opening della mostra A Sud del Barocco, geografia di un tempo dell’arte, curata da Don Gianni Citro.

L’esposizione, proposta dalla Fondazione Meeting del Mare C.R.E.A., è stata organizzata in collaborazione con la Provincia di Salerno e la Regione Campania, attraverso SCABEC S.p.A. Insieme ai curatori della mostra, a dare il benvenuto alle autorità civili e religiose, il Presidente della Provincia di Salerno Michele Strianese, con il quale erano presenti il Sindaco della città, Enzo Napoli, l’Onorevole Piero De Luca e il Presidente della Regione Campania, Onorevole Vincenzo De Luca.

“È stata una mattinata molto intensa. Ringrazio tutte le autorità presenti e in particolare il Presidente della Regione De Luca per aver condiviso con noi questo momento e per il sostegno economico destinato all’iniziativa attraverso SCABEC spa, che sta valorizzando i siti culturali di Salerno e provincia nell’ambito dell’accordo tra Regione Campania, Provincia di Salerno, Università degli Studi di Salerno ed Enti Locali. Ringrazio quindi il Presidente SCABEC Antonio Bottiglieri e tutti i suoi funzionari. Ringrazio il Sindaco Enzo Napoli e l’Assessora alla cultura Antonia Willburger per la loro presenza e per le numerose sinergie che ci uniscono nella visione comune di una migliore gestione dei beni culturali cittadini. Ringrazio inoltre i miei collaboratori della Provincia di Salerno, a iniziare dalla Consigliera alla Cultura Paki Memoli, per continuare con i Settori che hanno lavorato a questo evento: parlo del settore Patrimonio diretto da Angelo Michele Lizio, del settore Pianificazione strategica e sistemi culturali diretto prima da Ciro Castaldo e ora da Alfonso Ferraioli, dirigente anche del settore Presidenza, sempre al mio fianco in ogni iniziativa e anche in questa. Infine ringrazio la Fondazione Meeting del Mare C.R.E.A., in particolare il curatore Don Gianni Citro, per averci proposto la mostra A Sud del Barocco, geografia di un tempo dell’arte, nella speranza che l’esposizione possa rimanere aperta senza interruzioni.”, ha dichiarato il presidente della Provincia di Salerno.

Strianese ha inoltre ricordato che, nel rispetto della normativa di prevenzione da Covid-19, se la Regione dovesse diventare arancione, si sarebbe costretti a chiudere temporaneamente l’esposizione, eventualità in cui si procederà a prorogare l’apertura al pubblico, attualmente prevista fino al 9 maggio 2021.

- Advertisment -

ARTICOLI POPOLARI

Nocera Inferiore, Assunzione di 6 agenti di Polizia Municipale, lunedì in Consiglio il giuramento

Prima dell’ inizio dei lavori del Consiglio Comunale di lunedì 21 Giugno, alle ore 9.30 presso l’Aula consiliare del Comune di Nocera...

Cava Dei Tirreni, l’amministrazione di Bus Italia visita il nuovo terminal

Cava Dei Tirreni. Domani giovedì 17 giugno, alle ore 9.00, l’Amministratore di Bus Italia in Campania, Antonio Barbarino, farà visita al nuovo...

Coldiretti Campania, Mozzarella prodotto più taroccato. Loffreda: «Difendere l’immagine del nostro oro bianco con la qualità»

«La scritta mozzarella – denuncia Salvatore Loffreda, direttore di Coldiretti Campania – campeggia a caratteri cubitali e cirillici sulle confezioni in commercio...

Autostrade, Conte (LeU): subito lavori svincolo di Eboli e nuova uscita in zona industriale

«Dare rapida attuazione all’adeguamento dello svincolo di Eboli dell’Autostrada del Mediterraneo, per garantire fluidità alla circolazione urbana, da tempo in emergenza, e...