sabato, 6 Marzo, 2021
Home Attualità Inflazione, la classifica Istat delle città e delle regioni più care. Napoli...

Inflazione, la classifica Istat delle città e delle regioni più care. Napoli e Campania al 5° posto

L’Istat ha reso noti oggi i dati dell’inflazione delle regioni e dei capoluoghi di regione e comuni con più di 150 mila abitanti, in base ai quali l’Unione Nazionale Consumatori ha stilato la classifica delle città delle regioni più care d’Italia, in termini di aumento del costo della vita.

In testa alla classifica dei capoluoghi e delle città con più di 150 mila abitanti più care (Tabella n. 1), Bolzano, che con un’inflazione pari a +1%, ha la maggior spesa aggiuntiva, equivalente, per una famiglia media, a 318 euro. Al secondo posto Perugia, dove il rialzo dei prezzi dell’1% determina un aggravio annuo di spesa pari a 238 euro, terza Modena, dove il +0,8% genera una spesa supplementare, per una famiglia tipo, pari a 214 euro. Seguono Trento (+0,9%, 210 euro) e al quinto posto Napoli, prima città del Sud, +0,8% pari a 175 euro. Fa il suo ingresso per la prima volta Potenza, che si piazza al settimo posto (+0,7%, +142 euro)

Le città più conveniente sono, invece, addirittura in deflazione. Al primo posto della città più risparmiose Aosta, dove l’abbassamento dei prezzi dello 0,3% consente un risparmio annuo di 76 euro. Al secondo posto Verona (-0,1%, pari a -25 euro) e al terzo Campobasso, -0,1%, con un ribasso del costo della vita pari a 20 euro.

In testa alla classifica delle regioni più costose (Tabella n. 2),con un’inflazione a +0,9%, il Trentino che registra a famiglia un rialzo medio pari a 244 euro su base annua. Segue l’Umbria, dove l’incremento dei prezzi pari allo 0,8% implica un incremento del costo della vita pari a 188 euro, terza la Calabria (+0,8%), con un rincaro annuo, per la famiglia tipo, di 154 euro.

La regione con meno rincari, la Valle d’Aosta, dove il ribasso dello 0,2% si traduce in una minor spesa annua di 51 euro. Il Molise, che viene rilevato per la prima volta, si colloca in seconda posizione (-0,2%, pari a -40 euro). Marche e Lazio in terza posizione con una variazione nulla dei prezzi.

- Advertisment -

ARTICOLI POPOLARI

Eboli: l’Onorevole FI Casciello chiede invio Commissione di Accesso

“Cinque mesi fa, con un'interrogazione al Ministro dell'Interno, chiesi l'invio della Commissione di Accesso al Comune di Eboli. Non avendo ricevuto risposte,...

Nocera Inferiore: vaccini personale scolastico in servizio in altri comuni

Tutti i residenti, inseriti sulla piattaforma vaccinale come personale scolastico, che prestano servizio in altri comuni campani, potranno chiedere di vaccinarsi contro...

Nocera Superiore: da lunedì 8 chiusi gli uffici comunali

In seguito alla positività di personale comunale al Covid-19, è stata disposta la chiusura degli uffici, temporanea e parziale, al pubblico, con...

Scafati: via libera della Giunta al bilancio di previsione 2021-2023

Sono state approvate questa mattina, su proposta dell’Assessora al Bilancio Annunziata Di Lallo, dalla Giunta Salvati, le delibere n°30 e n°31, che...