giovedì, 28 Gennaio, 2021
Home Attualità Ospedale di Polla: la UIL FPL chiede incentivi e personale all'Azienda Sanitaria...

Ospedale di Polla: la UIL FPL chiede incentivi e personale all’Azienda Sanitaria e alla Direzione

L’Organizzazione Sindacale UIL FPL Salerno e Vallo di Diano ha inviato una nota alla Asl di Salerno e alla direzione del presidio ospedaliero di Polla, per denunciare la “cronica carenza di personale sanitario nelle corsie e sul territorio, frutto di anni di scelte miopi, di tagli e di scarsa valorizzazione delle risorse umane”, tanto più grave, poiché in vista della terza ondata di contagi da coronavirus.

“Mancano Medici in Neurologia, Fisiopatologia Respiratoria, Ortopedia, Geriatria, Gastroenterologia, Pediatria, Medicina, Fisiopatologia, Medicina Covid19 e Rianimazione/Sala Operatoria. Ultimo danno a favore del territorio, dove il Dirigente Medico del servizio di Dermatologia viene trasferito in altra sede a discapito di Polla. Apriamo altri servizi come Reparto Covid19 e Ambulatori per l’esterno utilizzando sempre il solito personale medico, Infermieristico ed Ausiliario che mal che vada deve dividersi tra il reparto di appartenenza e i nuovi Servizi o nella peggiore delle ipotesi lascia il reparto di appartenenza per fare servizio altrove”, scrive il sindacato, sottolineando come “queste Unità Operative siano attive solo ed esclusivamente grazie al senso di dovere e responsabilità del personale che si priva molto spesso di riposi e ferie per non lasciare l’utenza abbandonata ai propri destini.”

L’Organizzazione Sindacale invita quindi i destinatari della nota a mettere in campo urgentemente “tutti gli interventi più efficaci per tutelare gli operatori sanitari con ulteriori interventi aggiuntivi a quelli già approvati, per recuperare i tagli operati in questi anni, sia sul versante finanziario, sia su quello del personale, al fine di potenziare e rilanciare il P.O. di Polla” e chiede “nell’immediato un potenziamento di Dirigenti Medici nelle varie discipline, nonché un incremento di Infermieri, Oss, Tecnici di Laboratorio e di Radiologia”.

Qualora la Direzione Generale non provvedesse a incontrare gli esponenti della UIL FPL, al fine di trovare una soluzione “non più procrastinabile”, la stessa organizzazione si dice “costretta, suo malgrado, a intraprendere altre azioni più incisive interessando altri organi Istituzionali.”

BaseNews24https://www.basenews24.it/
Redazione della testata giornalista dell'emittente Radio Base.
- Advertisment -

ARTICOLI POPOLARI

Franco Tavella: “Serve una campagna di vaccinazioni trasparente e celere”

La campagna di vaccinazione è uno dei punti fondamentali da non trascurare per rivedere la "luce in fondo al tunnel", eppure l'ottimo...

Situazione covid nelle scuole: parla il vicepresidente del consiglio comunale De Martino

Alla luce di quanto sta accadendo ai vertici della politica italiana, il Vicepresidente del Consiglio Comunale di Pagani, Umberto Alessandro De...

“Le parole sono ponti”, pronta l’ottava edizione del concorso della Città Metelliana

Si rinnova a Cava de' Tirreni il consueto appuntamento con il concorso scolastico "Le parole sono ponti".

Riapertura del viadotto “Zingariello”. L’Anas: “termine della manutenzione entro questa primavera”

L'Anas ha terminato proprio oggi l'intervento di manutenzione straordinaria del viadotto "Zingariello" della strada statale 268 "del Vesuvio".    Dalle...