giovedì, 28 Gennaio, 2021
Home Attualità Vuolo su emergenza Covid-19 nell'Agro nocerino sarnese: «Cari 5 stelle l'ospedale da...

Vuolo su emergenza Covid-19 nell’Agro nocerino sarnese: «Cari 5 stelle l’ospedale da campo dell’Esercito è l’unica strada»

Lucia Vuolo, europarlamentare campana della Lega, ha commentato l’ultima decisione del Movimento 5 Stelle sul fronte dell’emergenza Covid-19 negli ospedali dell’Agro nocerino sarnese, in provincia di Salerno.

«Apprendo con stupore della decisione dei parlamentari e dei consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle di voler presentare un esposto alla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore per le strutture ospedaliere dell’Agro nocerino al collasso per l’emergenza Covid19. Una settimana fa ho scritto ai ministri di Salute e Difesa, Roberto Speranza e Lorenzo Guerini. Avevo chiesto di risolvere questo problema in maniera immediata con un ospedale da campo dell’Esercito da attivare nella zona a nord della provincia di Salerno prevedendo personale e strumenti. Dopo questa mia richiesta, il Movimento 5 Stelle, forza di governo a livello nazionale, cosa fa? Decide di non decidere portando la disorganizzazione sanitaria al vaglio dei magistrati, dimenticando che ora è il momento di agire», ha affermato la Vuolo, «Si decide di non intervenire chiamando in causa la magistratura. Sappiamo che il problema è prettamente politico, con un governo nazionale che ha evidenti difficoltà a interagire con la Regione. Non dimentichiamo poi la vicepresidenza dei “five stars” al Consiglio regionale e la presenza di un “loro” sottosegretario proprio alla difesa, tra l’altro salernitano. Posizioni politiche che però non portano alcun valore aggiunto, almeno non per lucidità politica. Sei giorni fa ho tracciato in maniera evidente la strada da intraprendere. Ho condiviso la richiesta con diversi sindaci del territorio. Un ospedale da campo dell’Esercito è una risposta veloce, immediata e concreta per un’area vasta come l’Agro sia per affrontare l’emergenza Covid19 sia per rispondere a richieste sanitarie di altra natura. I Cinque stelle però, ormai totalmente scollati dal popolo, chiedono l’intervento della magistratura. Per carità, posizione legittima, ma il popolo ha bisogno di supporto medico ora, non di altre carte e fascicoli. Ho la sensazione che l’esposto alla magistratura nasca per non risolvere un problema la cui soluzione è a portata di mano. Cari “five stars” se non accettate il fatto che a proporla sia stata una europarlamentare della Lega, non ho alcun problema a condividere la paternità dell’azione. L’importante è intervenire subito per la salute dei cittadini», ha concluso.

- Advertisment -

ARTICOLI POPOLARI

Franco Tavella: “Serve una campagna di vaccinazioni trasparente e celere”

La campagna di vaccinazione è uno dei punti fondamentali da non trascurare per rivedere la "luce in fondo al tunnel", eppure l'ottimo...

Situazione covid nelle scuole: parla il vicepresidente del consiglio comunale De Martino

Alla luce di quanto sta accadendo ai vertici della politica italiana, il Vicepresidente del Consiglio Comunale di Pagani, Umberto Alessandro De...

“Le parole sono ponti”, pronta l’ottava edizione del concorso della Città Metelliana

Si rinnova a Cava de' Tirreni il consueto appuntamento con il concorso scolastico "Le parole sono ponti".

Riapertura del viadotto “Zingariello”. L’Anas: “termine della manutenzione entro questa primavera”

L'Anas ha terminato proprio oggi l'intervento di manutenzione straordinaria del viadotto "Zingariello" della strada statale 268 "del Vesuvio".    Dalle...