martedì, 11 Agosto, 2020
Home Campania In arrivo il Bonus 100 euro in busta paga

In arrivo il Bonus 100 euro in busta paga

Dal mese di luglio 2020 è entrato in vigore il nuovo bonus volto all’abbattimento del cuneo fiscale per i lavoratori dipendenti, introdotto dal Decreto Legge n. 3 del 5 febbraio 2020. Il nuovo bonus sostituisce il Bonus Renzi, ampliando non solo l’importo che da 80 euro arriva fino a 100 euro mensili in busta paga, ma anche la platea dei soggetti beneficiari. In questo periodo in molti mi chiedono informazioni in merito. Vediamo come funziona. Le disposizioni di cui al D.L. n. 3/2020 hanno effetto a partire dal 1° luglio 2020 e prevede un credito IRPEF di 100 euro mensili per tutti i contribuenti percettori di redditi da lavoro dipendente e assimilati che percepiscono un reddito imponibile IRPEF annuo compreso tra un minimo di 8.174,00 euro e un massimo di 28.000,00 euro. Oltre tale soglia, il bonus segue un meccanismo di décalage, ossia di riduzione inversamente proporzionale all’aumentare del reddito, fino ad azzerarsi raggiunta la soglia di 40.000,00 euro.

Ricapitolando: per redditi fino a 8.174,00 il bonus non spetta; per redditi compresi tra 8.174,00 e 28.000,00 il bonus spettante è pari a  100 euro; per redditi compresi tra 28.000,00 e 35.000,00 il bonus spettante è compreso tra 100 e 80 euro; per redditi compresi tra 35.000,00 e 40.000,00 il bonus spettante è compreso tra 80 e 0 euro; per redditi oltre i 40.000,00 euro il bonus non spetta. Come si vede, la platea dei beneficiari è stata ampliata. Infatti, prima il Bonus Renzi veniva percepito da coloro che avevano un reddito da lavoro dipendente compreso tra 8.174,00 e 26.600,00, mentre il nuovo Bonus 100 euro si percepisce fino ad un reddito di 40.000 euro anche se subisce una riduzione per soglie di reddito sopra i 28.000 euro. Ci sarà ovviamente una fascia di lavoratori dipendenti che vedrà limitatamente l’effetto della novità. Infatti, chi finora ha percepito il bonus 80 euro (fino a 24.600 euro), vedrà incrementare la propria busta paga di soli 20 euro mensili. Mentre gli effetti saranno più sostanziosi per i soggetti con un reddito superiore a 24.600 euro, i quali prima percepivano una somma via inferiore fino ai 26.600,00 euro, ora vedranno in busta paga un aumento pieno di 100 euro. Chi ha un reddito compreso tra 26.600 euro e 28.000,00 euro sicuramente vedrà il cambiamento più vistoso, in quanto prima non riceveva il bonus, ora riceverà ben 100 euro in più in busta paga. A partire dai 28.000,00 euro e fino ai 40.000,00 euro, chi prima non riceveva nulla, vedrà un aumento in busta paga, che si avvicinerà a zero man mano che il reddito si avvicinerà alla soglia di 40.000,00 euro mensili. Con il Decreto Rilancio è stata prevista una condizione di “miglior favore” per coloro che dovrebbero restituire in BONUS indebitamente percepito in relazione all’emergenza Coronavirus. In particolare, è stato previsto che sia per il Bonus Renzi che per il nuovo Bonus 100 euro, solamente per l’anno 2020qualora a conguaglio i soggetti percettori risultino incapienti (quindi con un reddito annuo inferiore a euro 8.174,00 o superiore a 40.000,00), il bonus non dovrà essere restituito in sede di dichiarazione dei redditi 2021 per l’anno d’imposta 2020.

Un’altro aspetto molto importante da non sottovalutare è il doppio conguaglio a cui sono tenuti i sostituti d’imposta. Come noto, il Bonus Renzi è erogato mensilmente ma riguarda l’intero anno. Al suo posto, a partire dal 1° luglio 2020 ha debuttato il nuovo Bonus, il cui importo per i redditi fino a 28.000,00 euro è fissato in 100 euro mensili, per un importo totale da percepire nel 2020 pari a 600 euro. In conseguenza di ciò i sostituti d’imposta a fine anno si troveranno a dover effettuare per il medesimo anno fiscale un doppio conguaglio al fine di verificare la spettanza sia del Bonus Renzi che del nuovo Bonus a titolo di abbattimento del cuneo fiscale.

Dott.  AndreaPerrino

Commercialista con studio in Angri

Tributarista – Revisore Legale dei Conti

Revisore degli Enti Locali

Docente formazione professionale

Giornalista Pubblicista

BaseNews24https://www.basenews24.it/
Redazione della testata giornalista dell'emittente Radio Base.
- Advertisment -

ARTICOLI POPOLARI

Comicon Extra – Tex, 70 anni di un mito

Torna il Comicon a Salerno...e lo fa in grande stile, con una mostra sul personaggio più famoso dei fumetti: Tex. 

Raccolta fondi su GoFundMe per Giulia, vittima della strada

A Cava de'Tirreni parte la raccolta fondi a sostegno di "Giulia, vittima della strada". L'iniziativa è partita da una...

Unisa in vetta alle classifiche degli Atenei Italiani

E' stata resa pubblica la nuova classifica Censis delle Università d’Italia 2020-2021. I ranking annuali delle università sono ormai un appuntamento fisso,...

Firmato protocollo d’intesa fra Vietri sul Mare e FS

E' stato firmato un protocollo d’Intesa tra le Società del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane e il Comune di Vietri sul Mare...