giovedì, 5 Agosto, 2021
Home Attualità ICT Giovanni Pascoli, consegna tablet a studenti. A Radio Base il sindaco...

ICT Giovanni Pascoli, consegna tablet a studenti. A Radio Base il sindaco Amatruda e preside Milo: “Nessuno deve sentirsi escluso”

Tramonti. Partita oggi, lunedì 27 aprile, la consegna di tablet e ausili per connettività alle famiglie richiedenti.

Ancor prima della comunicazione dei fondi erogati da parte del Ministero, avvenuta con nota numero 4527 del 3 aprile scorso, l’Istituto Comprensivo “Giovanni Pascoli” si è attivato affinché la fruizione della didattica a distanza potesse essere accessibile all’intera utenza di Tramonti, dai piccoli della Scuola dell’Infanzia ai ragazzi della Secondaria di 1° grado.

Con l’avviso del 30 marzo scorso, pubblicato sul sito istituzionale www.ictramonti.edu.it , la Dirigente ha invitato le famiglie interessate a far pervenire le richieste di dotazione in comodato d’uso di ausili per la DAD.

«Non è stato un percorso facile effettuare le procedure di acquisto – ha spiegato la presideLuisa Patrizia Milo in quanto in alcune zone di Tramonti la connessione risulta lenta. Quindi si è reso necessario, oltre all’ausilio, l’acquisto di modalità di connessione».

Dalle 10 di questa mattina, quindi, i militari dell’Arma dei Carabinieri, coordinati dal comandante della Compagnia di Amalfi, il capitano Umberto D’Angelantonio e guidata dal Comandante della Stazione dei Carabinieri di Tramonti, Giorgio Covato, stanno coadiuvanno la scuola nella consegna degli ausili in comodato d’uso alle 21 le famiglie richiedenti, di cui 11 hanno dichiarato la necessità di installazione della connessione.

«L’affiancamento dei Carabinieri rappresenta una sicurezza per la scuola e per l’utenza in tema di applicazione di norme di distanziamento e di dispositivi di protezione individuali e si pone altresì, per i giovani alunni, come modello di abnegazione nell’offrire in maniera incondizionata e permanente un servizio al cittadino» ha aggiunto la Dirigente scolastica, sostenuta dal sindaco Domenico Amatruda e dal presidente del Consiglio d’Istituto Prisco Apicella, massima rappresentanza della sinergica alleanza educativa scuola-famiglia.

La preside Milo e il sindaco Amatruda hanno spiegato a Radio Base che iniziativa nasce dalla volontà di non fare sentire nessuno escluso.

Di seguito l’intervista alla dirigente scolastica Luisa Patrizia Milo e al sindaco Domenico Amatruda, realizzata da Francesco Sansone.

BaseNews24https://www.basenews24.it/
Redazione della testata giornalista dell'emittente Radio Base.
- Advertisment -

ARTICOLI POPOLARI

Campania: prima regione per tempi pagamento farmaceutica

La Campania, con 21 giorni, è risultata la prima regione d’Italia per velocità di pagamento delle forniture delle aziende farmaceutiche. Lo si...

Vaccini: al pala Schiavo di Battipaglia si riparte con le seconde dosi

Sono ripartite oggi, martedì 3 agosto, le vaccinazioni al pala Schiavo. A renderlo noto, attraverso la sua pagina...

Salerno: Polichetti commissario ad interim dell’Udc

Il ginecologo, coordinatore provinciale delll'Udc di Salerno, nonché vice coordinatore regionale e responsabile nazionale per il settore sanità, Mario Polichetti, ha assunto...

Ospedale di Sarno: l’interrogazione di Ciarambino e Cammarano alla giunta regionale

La capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle, Valeria Ciarambino, e il presidente della Commissione speciale Aree Interne, Michele Cammarano, hanno firmato un'interrogazione...