giovedì, 17 Giugno, 2021
Home Attualità "Nessuno si salva da solo. Liberaci dalla paura e dalla pandemia": la...

“Nessuno si salva da solo. Liberaci dalla paura e dalla pandemia”: la benedizione straordinaria di Monsignor Bellandi con la reliquia della Sacra Spina

di Barbara Landi

E’ difficile trattenere la commozione, mentre dai balconi si elevano preghiere ed applausi al passaggio di Monsignor Andrea Bellandi con la reliquia della Sacra Spina.

E’ una città ferma, sospesa, che dall’alto dei balconi osserva il passaggio di Bellandi, accompagnato dai vigili del fuoco, in un evento raro per la città, isolata dal Covid-19, con il vincolo a non scendere in strada e ad osservare il momento sacro in silenzio.

“Nessuno si salva da solo – sottolinea Monsignor Bellandi durante la benedizione conclusiva davanti alla cattedrale di Salerno – Liberaci dalla pandemia e dalla paura, guarisci i nostri malati, conforta i loro familiari, da saggezza ai nostri governanti, energia e ricompensa ai medici, infermieri e volontari, vita eterna ai nostri defunti”.

Una benedizione per gli ammalati con la Spina Santa, patrimonio spirituale da oltre sei secoli della terra di Giffoni Valle Piana (SA), considerata una reliquia della corona di spine che Gesù portava in testa al momento della Crocifissione, in un percorso che si è snodato dll’Azienda Ospedaliera Universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona”, in zona San Leonardo per poi attraversare la città in automobile e arrivare alla Cattedrale di Salerno.

“Questa è l’ora delle tenebre perchè si scuotono le fondamenta della terra
e l’uomo, particella del tuo creato, geme e soffre a causa di una grave
pandemia. Ma continua a domandarci, o Signore, anche dall’alto dell’albero fecondo della tua croce: che cosa cercate? – afferma durante il momento di venerazione della reliquia – Anche se il cuore vacilla e la paura ci assale come la barca nel mare in tempesta, mentre sempre ti chiediamo il dono delle lacrime come arsura per la nostra anima, tutti, pastore e gregge gridiamo: il tuo volto, o Signore, io cerco”.


“Allevia le spine che trafiggono l’umanità, solleva tutti gli uomini e le
donne di buona volontà che hanno compreso che nessuno si salva da
solo; liberaci dalla pandemia e dalla paura, guarisci i nostri malati,
conforta i loro familiari, da saggezza ai nostri governanti, energia e
ricompensa ai medici, infermieri e volontari, vita eterna ai nostri
defunti”
, è la preghiera di Monsignor Bellandi.

“In quest’ora ci avviciniamo alla tua croce non camminando, ma
credendo, non con i passi del corpo, ma con la libera decisione del
cuore, per sentirci sussurrare, come al discepolo amato, le consolanti
parole: ecco tua madre. Illuminati da Maria Addolorata, madre tua e madre nostra, vogliamo vedere con il cuore oltre il nostro peccato, oltre la nostra miseria, oltre la nostra paura, oltre la nostra comune indigenza, oltre la nostra comune fragilità, oltre la nostra falsa convinzione che ci faceva pensare di essere sani in un mondo malato – e invocando la benedizione divina sulla città aggiunge – Donaci la sua stessa fede sotto la tua croce, per scrutare già al di là di questo orizzonte, e così vedere i bagliori di un nuovo cielo e una nuova terra, già iniziati in Te, Gesù Crocifisso e Risorto. Amen”.

RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisment -

ARTICOLI POPOLARI

Nocera Inferiore, Assunzione di 6 agenti di Polizia Municipale, lunedì in Consiglio il giuramento

Prima dell’ inizio dei lavori del Consiglio Comunale di lunedì 21 Giugno, alle ore 9.30 presso l’Aula consiliare del Comune di Nocera...

Cava Dei Tirreni, l’amministrazione di Bus Italia visita il nuovo terminal

Cava Dei Tirreni. Domani giovedì 17 giugno, alle ore 9.00, l’Amministratore di Bus Italia in Campania, Antonio Barbarino, farà visita al nuovo...

Coldiretti Campania, Mozzarella prodotto più taroccato. Loffreda: «Difendere l’immagine del nostro oro bianco con la qualità»

«La scritta mozzarella – denuncia Salvatore Loffreda, direttore di Coldiretti Campania – campeggia a caratteri cubitali e cirillici sulle confezioni in commercio...

Autostrade, Conte (LeU): subito lavori svincolo di Eboli e nuova uscita in zona industriale

«Dare rapida attuazione all’adeguamento dello svincolo di Eboli dell’Autostrada del Mediterraneo, per garantire fluidità alla circolazione urbana, da tempo in emergenza, e...