domenica, 14 Aprile, 2024
HomeAttualitàCoronavirus, non si arresta il contagio. In Campania De Luca richiede l'intervento...

Coronavirus, non si arresta il contagio. In Campania De Luca richiede l’intervento delle forze dell’ordine per presidiare i lungomare

di Barbara Landi

2.795 malati in più rispetto a ieri, per un totale di 17.750 i malati in tutta Italia. Non si arresta il contagio del Covid-19, con il numero complessivo (comprese vittime e guarite) tocca quota 21.157.

Come sempre ad ufficializzare i dati è il commissario per l`emergenza Angelo Borrelli, in conferenza stampa alla Dipartimento di Protezione Civile Nazionale.

Sono 1.966 i guariti, 527 più di ieri, mentre il numero delle vittime raggiunge 1.441 casi (+175): paradossalmente un numero, questo, incoraggiante perché ieri si erano registrati 250 decessi.

Ricoverati in terapia intensiva 1.518 pazienti, 190 in più rispetto a ieri, mentre 7.860 sono quelli in isolamento domiciliare, mentre ricoverate con sintomatologia 8372 persone.

In Campania pattuglie a presidiare i lungomare

Intanto in Campania, il governatore Vincenzo De Luca ha richiesto l’urgente attivazione di pattuglie delle Forze dell’Ordine e delle Forze Armate per la vigilanza, anche in affiancamento alle Polizie Municipali, per l’azione di deterrenza e contrasto sul lungomare campano, nelle zone aperte e nelle località nelle quali sono stati rilevati i più frequenti assembramenti e fenomeni di mobilità ingiustificata. Inoltre, per ragioni di coordinamento organizzativo, è stato richiesto di conoscere il numero delle pattuglie messe a disposizione.

Tra le raccomandazioni generali, il Presidente De Luca ha rivolto inoltre un invito ai comuni e alle Forze dell’Ordine affinché domani vengano presidiati i lungomare e i luoghi tradizionalmente affollati di domenica, per evitare che vi siano assembramenti di persone non autorizzati.

Sono 288 i positivi in Campania

L’Unità di Crisi comunica che in mattinata sono stati esaminati presso il centro di riferimento dell’ospedale Cotugno 111 tamponi, di questi 16 sono risultati positivi e si attende la conferma ufficiale da parte dell’Istituto Superiore di Sanità.

Deceduti 7, mentre i guariti sono 23: di questi 18 pazienti hanno superato la sintomatologia ed ora si attendono i risultati dei due nuovi tamponi consecutivi che ne certificheranno la completa guarigione. Altri 3 sono già totalmente guariti.

I positivi al SARS-CoV-2 regione per regione:

9059 in Lombardia

2349 in Emilia Romagna

1775 in Veneto

863 nelle Marche

814 in Piemonte

614 in Toscana

384 in Liguria

369 in Trentino Alto-Adige

320 nel Lazio

271 in Friuli Venezia Giulia

243 in Campania

156 in Puglia

150 in Sicilia

106 in Abruzzo

103 in Umbria

59 in Calabria

47 in Sardegna

41 in Valle d’Aosta

17 in Molise

10 in Basilicata

AGGIORNAMENTO 14 MARZO 2020

RIPRODUZIONE RISERVATA

BaseNews24
BaseNews24https://www.basenews24.it/
Redazione della testata giornalista dell'emittente Radio Base.
- Advertisment -

ARTICOLI POPOLARI