martedì, 23 Aprile, 2024
HomeAttualità“SVSC - Salerno Vittoria Spazio Cultura” presentato ieri il cartellone

“SVSC – Salerno Vittoria Spazio Cultura” presentato ieri il cartellone

L’antropologo Paolo Apolito, lo storico e presidente del Museo dello Sbarco Nicola Oddati, la vice Miss Italia 2016 Paola Torrente e l’attore scrittore Yari Gugliucci saranno i protagonisti del ciclo di incontri “Divagazioni” promosso da “Salerno Vittoria Spazio Cultura”. Un cartellone articolato, che si snoderà dal 17 ottobre al 5 dicembre a Salerno, ospitato negli spazi di Palazzo Natella, in via Roma, da alcuni mesi sede del ritornante McDonald’s.

Un percorso originale ed inedito, una sperimentazione di linguaggi in un incrocio tra cultura e aggregazione sociale, tra saperi e sapori, accolti nella dimora storica che rivive attraverso il McDonald’s. 

 “SVSC – Salerno Vittoria Spazio Cultura” è una nuova realtà che si apre alla città di Salerno e alla Campania, in seguito alle tante sollecitazioni ricevute dalla stampa e dalle istituzioni. La finalità è recuperare il ruolo centrale che Palazzo Natella ha avuto nel dibattito artistico culturale e musicale a Sud, nella formazione dell’opinione pubblica e nella promozione dell’arte, luogo simbolo del passato storico dell’urbs salernitana, in particolare nella fase di Salerno Capitale.

Da Salerno allo scenario nazionale: quattro incontri per recuperare il piacere dello stare insieme, a partire da giovedì 17 ottobre, dalle ore 17.30 alle 19, con le conversazioni sulla “festa” insieme al professore Paolo Apolito, docente dell’Università Roma Tre, in dialogo con Gabriele Bojano. A seguire il 7 novembre Nicola Oddati, il 21 novembre Paola Torrente e il 5 dicembre Yari Gugliucci.

A comporre il comitato organizzatore un gruppo di intellettuali, giornalisti ed esperti del mondo dell’impresa: Gabriele Bojano, Laura Patrizia Cagnazzo, Francesco Saverio Coppola, Fiorentino De Luca, Stefano Giuliano, Agostino Ingenito, Barbara Landi, Maria Rosaria Zinno.

“Vogliamo recuperare il piacere dell’aggregazione, in un tempo in cui si sta perdendo il contatto con l’altro. Salerno Cultura Spazio Vittoria vuole aprirsi alla città e ai suoi talenti inespressi – sottolinea Gabriele Bojano, giornalista ed esponente del comitato – Siamo soliti demonizzare Facebook e i social, ma stavolta sono serviti a qualcosa, perchè stavolta hanno funzionato. Si parla spesso di contaminazioni e SVSC ne è un chiaro esempio. Cosa unisce il luogo che oggi ospita McDonald’s ai nostri incontri? Il piacere di riscoprire la città, le nostre tradizioni, le nostre culture, il nostro passato, attraverso i quattro protagonisti”.

Le interviste:

Consigliere Franco Picarone

Assessore Commercio Salerno Dario Loffredo

Luigi Snichelotto

BaseNews24
BaseNews24https://www.basenews24.it/
Redazione della testata giornalista dell'emittente Radio Base.
- Advertisment -

ARTICOLI POPOLARI