domenica, 14 Aprile, 2024
HomeCampaniaTari ad Angri nessuna agevolazione, parla l'opposizione

Tari ad Angri nessuna agevolazione, parla l’opposizione

Nella città doriana, a breve arriveranno le bollette relative alla Tari, ma stando alle notizie fornite dall’opposizione cittadina, l’attuale amministrazione non ha previsto nessun tipo di agevolazione. “Nuovo record per il Comune di Angri ma come succede oramai da due anni, – si legge in una nota che porta la firma dei consiglieri comunali Annamaria Russo, Domenico D’Auria, Giancarlo Palmiro D’Ambrosio, Vincenzo Ferrara e Pasquale Mauri – trattasi di record negativo. Questa volta però a pagare lo scotto delle incapacità di gestione del nostro Comune da parte dell’Amministrazione Ferraioli sono direttamente le tasche dei più poveri e più deboli. Infatti dopo i rincari in bolletta per le famiglie numerose indipendentemente dal loro reddito già dal 2016, la nostra Amministrazione è tra le pochissime d’Italia a non prevedere esenzioni, riduzioni o agevolazioni in bolletta TARI per i meno abbienti.
La cosa ancor più assurda è che abbiamo visto bocciare un nostro emendamento in tale senso presentato durante il Consiglio Comunale di approvazione delle tariffe TARI dall’intera maggioranza consiliare compreso il Presidente Gianluca Giordano, e le Consigliere Rita Amarante e Carmela Fattoruso (Pauciulo e Falcone assenti) che solo pochi mesi fa chiedevano a mezzo comunicato stampa uno slancio dell’amministrazione comunale attraverso la realizzazione di alcuni punti programmatici tra cui proprio le agevolazioni in bolletta TARI per i meno abbienti e la riduzione delle tariffe per l’utilizzo degli impianti sportivi che di contro sono aumentate. A questo punto non ci resta – si legge infine nella nota della minoranza – che smettere di credere nelle buone intenzioni di chi rappresenta l’amministrazione Ferraioli e confermare definitamente che siamo di fronte ad una occupazione di poltrone finalizzata esclusivamente al raggiungimento del benessere personale e non della collettività, figuriamoci dei più bisognosi”.

BaseNews24
BaseNews24https://www.basenews24.it/
Redazione della testata giornalista dell'emittente Radio Base.
- Advertisment -

ARTICOLI POPOLARI