mercoledì, 24 Febbraio, 2021
Home Campania Angri, sopralluogo dei membri dell'opposizione alla biblioteca comunale

Angri, sopralluogo dei membri dell’opposizione alla biblioteca comunale

I consiglieri comunali di Angri, D’Auria Domenico, Ferrara Vincenzo, Sorrentino Giacomo, D’Ambrosio Giancarlo Palmiro hanno effettuato nei giorni scorsi, un sopralluogo presso la struttura di Via Incoronati, dove negli anni addietro l’amministrazione Mauri aveva inaugurato la “Biblioteca”. “La ristrutturazione dei locali dell’Ex Biblioteca di Via Incoronati, finanziata con Fondi Regionali per adesione al progetto “Mens sana in Corpore sano”, prevedeva il mantenimento – ricordano i consiglieri di minoranza D’Auria, Sorrentino, Ferrara e Palmiro D’Ambrosio – per anni cinque della destinazione d’uso dell’immobile quale centro polifunzionale di aggregazione giovanile dell’Agro Nocerino pena la revoca del finanziamento. L’Amministrazione Comunale, violando tale clausola, ha concesso parte dei locali al Piano di Zona SA1, affinché vi ubicasse i propri uffici, destinando altresì altri spazi dell’immobile, al centro antiviolenza. In effetti, con deliberazione del 29.12.2016 n.258 venivano concessi in comodato d’uso al Piano di Zona i locali posti al 1° piano dell’immobile, delibera poi revocata in data 10.02.2017. Il Sindaco Cosimo Ferraioli, in seguito, ha ribadito – sottolineano in una nota i membri della minoranza cittadina – di aver posto in essere gli atti per garantire il ripristino della corretta destinazione. La commissione Garanzia e Controllo nelle persone dei Consiglieri Comunali D’Auria Domenico, Ferrara Vincenzo, Sorrentino Giacomo e D’Ambrosio Giancarlo Palmiro, alla presenza del Consigliere Lato Eugenio e della Dottoressa Giordano Adele, quale responsabile U.O.C. Promozione Socio-Culturale, ha effettuato un sopralluogo presso l’immobile di Via Incoronati per verificare quanto stabilito con la delibera di revoca sopra citata. La verifica ha dato i seguenti risultati:
È stata constatata la presenza degli uffici del Piano di Zona al 1° Piano;È stata rilevata la mancanza di parte degli arredi e di 31 Personal Computer, originariamente facenti parte della dotazione così come da progetto. Alla luce di quanto sopra, i sottoscritti Consiglieri Comunali stigmatizzano il comportamento dell’Amministrazione nell’intera vicenda e denunciano la scarsa capacità nell’attivazione delle finalità previste nel progetto di destinazione originario. Pertanto chiedono – si legge infine nella nota stampa dell’opposizione – l’immediato ripristino delle condizioni iniziali, al fine di evitare la revoca del finanziamento che comporterebbe un aggravio economico per le casse dell’ente”.

BaseNews24https://www.basenews24.it/
Redazione della testata giornalista dell'emittente Radio Base.
- Advertisment -

ARTICOLI POPOLARI

Nuovo cineteatro per Capaccio Paestum: parere positivo della Soprintendenza

La Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Salerno e Avellino ha approvato il rilascio dell’autorizzazione paesaggistica per la...

Salerno: continua la raccolta alimentare per chi ha più bisogno

Dopo due week-end, e oltre a “Il piatto Sospeso” attualmente in corso per donare pasti gratis ai meno abbienti, continua fino a...

Salerno, blitz anti-droga: l’europarlamentare Vuolo si complimenta con gli agenti del Questore

L’europarlamentare della Lega, Lucia Vuolo, ha commentato la maxi operazione antidroga recentemente conclusasi nel salernitano, che ha portato all’esecuzione di 47 misure...

Pagani: approvato il finanziamento per la riqualificazione della Manzoni

È di questa mattina l’ufficialità che il Comune è rientrato fra i beneficiari del finanziamento ministeriale a contributo completo, che permetterà l’espletamento...