Il Calendario fiscale dell’Ordine dei commercialisti

L’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Nocera Inferiore, presieduto da Giovanni D’Antonio, ricorda ai cittadini tutte le scadenze relative al mese di Marzo. Di seguito il calendario :
15 Marzo Registrazione corrispettivi per le Associazioni senza scopo di lucro in regime agevolato:
Le Associazioni sportive dilettantistiche, associazioni senza scopo di lucro e associazioni pro loco che hanno effettuato l’opzione per il regime fiscale agevolato di cui all’art. 1 della L. n. 398/1991.
Entro il 15 marza devono annotare, anche con unica registrazione, l’ammontare dei corrispettivi e di qualsiasi provento conseguito nell’esercizio di attività commerciali, con riferimento al mese precedente.
L’annotazione deve avvenire nel prospetto approvato con D.M. 11/02/1997,opportunamente integrato.

Rgistrazione corrispettivi:
I Soggetti esercenti il commercio al minuto e i soggetti che operano nella grande distribuzione che già possono adottare, in via opzionale, la trasmissione telematica dei corrispettivi.
Devono effettuare la Registrazione, anche cumulativa, delle operazioni nel mese solare precedente per le quali è stato rilasciato lo scontrino fiscale o la ricevuta fiscale.
L’Annotazione avviene nel registro dei corrispettivi.

Fatturazione differita relativa al mese precedente:
I Soggetti IVA emettono e registrano le fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare precedente e risultanti da documento di trasporto, nonché le fatture riferite alle prestazioni di servizi effettuate nel mese solare precedente.
La fattura deve anche contenere l’indicazione della data e del numero dei documenti cui si riferisce. Per tutte le cessioni e prestazioni di servizi effettuate nel mese precedente fra gli stessi soggetti è possibile emettere una sola fattura riepilogativa.

16 Marzo SOSTITUTI D’IMPOSTA – Versamento ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente e assimilati:
I Sostituti d’imposta. Versano le ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente e assimilati, ma anche per i compensi di lavoro autonomo, e sulle provvigioni (per rapporti di commissione, di agenzia, di mediazione e di rappresentanza) corrisposti nel mese precedente.
Utilizzando il Modello F24 con modalità telematiche, direttamente oppure tramite intermediario abilitato.

SOSTITUTI D’IMPOSTA – Versamento addizionale regionale all’IRPEF sulle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro:
I Sostituti d’imposta, versano in unica soluzione l’addizionale regionale e l’addizionale comunale all’IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro.
Utilizzando il Modello F24 con modalità telematiche, direttamente o tramite intermediario abilitato, ossia dottori commercialisti, consulenti del lavoro e i CAF.
Nella stessa data e con le stesse modalità, si versa anche l’acconto comunale IRPEF.

LOCAZIONI BREVI – Versamento ritenute operate sui canoni incassati o pagati nel mese precedente:
I Soggetti che esercitano attività di intermediazione immobiliare nonché i soggetti che gestiscono portali telematici mettendo in contatto persone in ricerca di un immobile con persone che dispongono di unità immobiliari da locare, che nel mese precedente abbiano incassato i canoni relativi ai contratti di locazione breve o che siano intervenuti nel pagamento dei predetti canoni. Sono tenuti a versare le ritenute operate sui canoni incassati o pagati nel mese precedente relativamente ai contratti di locazione breve previsti dall’art. 4, commi 1 e 3, del D.L. n. 50/2017.
Utilizzando il Modello F24 con modalità telematiche, direttamente oppure tramite intermediari abilitato, dottori commercialisti, consulenti del lavoro e i CAF.

CONDOMINIO SOSTITUTO D’IMPOSTA – Versamento ritenute operate sui corrispettivi relativi a contratti di appalto di opere o servizi:
I Condominio in qualità di sostituto d’imposta, devono versare le ritenute operate sui corrispettivi corrisposti nel mese precedente per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi effettuate nell’esercizio di impresa, se l’ammontare delle ritenute raggiunge l’importo di 500,00 euro.
CODICE TRIBUTO:
1019 – Ritenute del 4% operate dal condominio quale sostituto d’imposta a titolo di acconto dell’IRPEF dovuta dal percipiente.
1020 – Ritenute del 4% operate all’atto del pagamento da parte del condominio quale sostituto d’imposta a titolo d’acconto dell’IRES dovuta dal percipiente.
1040 – Ritenute su redditi di lavoro autonomo: compensi per l’esercizio di arti e professioni.

Liquidazione e versamento Iva mensile:
I Contribuenti IVA mensili, versano l’IVA dovuta per il mese precedente, con il Modello F24 con modalità telematiche, direttamente o tramite intermediario.

Versamento I° rata o saldo Iva in base alla dichiarazione annuale entro il 16 marzo:
I Contribuenti IVA che hanno scelto il pagamento rateale del saldo IVA 2017 versando la 1° rata entro il 16.03.2018. Si tratta dell’IVA relativa al periodo d’imposta 2017 risultante dalla dichiarazione annuale (il numero delle rate deve essere al massimo pari a 9, cioè la rateizzazione deve, in ogni caso, concludersi entro il mese di novembre 2018).
Si utilizza sempre il Modello F24 con modalità telematiche e il CODICE TRIBUTO è il 6099.

IMPOSTA SUGLI INTRATTENIMENTI – Versamento mensile:
I Soggetti che esercitano attività d’intrattenimento Versano l’imposta sugli intrattenimenti relativi alle attività svolte con carattere di continuità nel mese precedente, con Modello F24 in modalità telematiche, direttamente o tramite intermediario. Il CODICE TRIBUTO è 6728.

INPS – GESTIONE EX ENPALS MENSILI – Versamento contributi:
Le Aziende dei settori dello spettacolo e dello sport. Versano i contributi previdenziali a favore dei lavoratori dello spettacolo relativi al mese precedente. Anche in questo caso si usa il Modello F24 con modalità telematiche per i titolari di P. IVA; oppure presso Banche, Poste per i non titolari P.IVA.